lunedì 25 dicembre 2017

Il Furio sta bene (Xmas edition)

 Fa un po' impressione parlare in terza persona.

 Buongiorno, buon Natale, sono il Furio.

 L'umano è appena partito per andare al pranzo in famiglia, lasciandomi qui con un carico di pappa, acqua fresca, sabbietta nuova e la stufa Viviana ben carica.

 Quindi ho tempo di ragguagliarvi.

 Io sto bene. L'umano dice Troppo bene, che sto mettendo su pancia.
 Io sto solo ricompattando lo strato di ciccia isolante invernale, altro che.
 Poi, è vero che esco poco, ma metti mai...

 L'umano sta benino: dorme ancora abbastanza male, continua a muoversi (e dormirgli addosso è complicato)
 La cosa dei soldi e delle tasse non è ancora arrivata a conclusione, con fine anno si tirano su i conti ed inventario per capire dove è la pitoneria, e poi si vedrà.

 La Negozianda, quella tipa da cui abitavo prima, ha chiuso il negozio - fallita. E l'umano non ha preso bene neanche questo.

 Intanto, quella signora che viene su ogni tanto, la Mamma, barbotta che la Vecchia è flippata.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...