lunedì 19 dicembre 2016

sentirsi a casa, finamente.

e dopo un paio di prequel (II e III) di spadate e pà Skywalker pre-barbecue, e le clone wars a disegni e fumetti e i mandaloriani e il VII che è un IV+bimbominkia e salapinna cosa altro, finalmente...


#theOrangeMafiaIsBack



E, per la cronaca, anche #FulvioGattiIsBack con I Nerd Salveranno Il Mondo



4 commenti:

  1. Visto pure io: filmone crudo cattivo e stupendo! Vader terrorizzante!!!!!! E che finale sconvolgente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dico, io mi ci sento a casa.
      Il buon vecchio Guerre Stellari come dovrebbe essere, truppi, incrociatori stellari, TIE che gridano, i piloti che scalpicciano, a wretched hive of scum and villany piena di gente.
      Una spada laser, una. Dove ci va.

      Devo recuperare la versione inglese, che ormai del doppiaggio italiano mi fido fino ad un po'.
      Sia come traduzione che proprio come recitazione.

      Elimina
    2. ImpiegataSclerata30 dicembre 2016 21:53

      L'ho visto in 3D e poi in 2D in lingua originale (stranamente aveva i sottotitoli -mal fatti come al solito- in italiano). Decisamente merita (non so l'inglese ma SENTIRE le voci originali e le vere intonazioni migliora parecchio.

      P.S.
      Una sola spada laser ma IMMENSA!!!!!

      Elimina
  2. Parlando di Gatti: Fulvio Gatti, il nostro amichevole nerd di quartiere, ci parla di Rogue One (senza fare spoiler)

    E la mia risposta.

    ho le stesse sensazioni al contrario: nel senso, finalmente io mi son sentito a casa.

    Perché siamo tornati al Guerre Stellari di quando Guerre Stellari era Guerre Stellari (e non il IV che è il Primo anche se dopo c'è il II e III che vengono prima)

    Stormtroopers che trottano, TIE che gridano, i valorosi uomini in arancio che saltano sugli X-wing (#TheOrangeMafiaIsBack), la wretched hive of scum and villany e tutta la mercanzia di quando avevo ancora i capelli.
    Anche lasciando perdere la mitragliata di cameo e eye candies buttati a manate, sostanzialmente niente spade laser, niente gente vestita da monaco, politica q.b.

    Se, diciamolo, nel 1977 avevano fatto un film della seconda guerra mondiale IN SPACE (riprendete Midway, 1976, confrontate), Rogue One è la versione che ripesca un po' di Medio Oriente e un po' di Vietnam, ma sempre lì siamo.

    Per quello, mi risulta straniante leggere gente che brontola per i personaggi poco incisivi, che però era meglio il bimbominkia ammazzababbi dell'altro film (Ok, "loro" dicevano Il Risveglio della Forza: per me è il film del bimbominkia, scusate).

    Non è colpa loro. Uno normale che va a vedere un film, vuole un film.

    Invece questa è comfort food, la copertina di Linus per noi vecchie glorie che quando c'era Luke i treni arrivavano in orario.

    (si può poi discutere su questioni di sceneggiatura eccetera: ma poi, con calma. Dopo aver consumato il DVD)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...