martedì 27 dicembre 2016

ops, come non detto.

Il 2016 non risparmia nessuno.

lunedì 19 dicembre 2016

sentirsi a casa, finamente.

e dopo un paio di prequel (II e III) di spadate e pà Skywalker pre-barbecue, e le clone wars a disegni e fumetti e i mandaloriani e il VII che è un IV+bimbominkia e salapinna cosa altro, finalmente...


#theOrangeMafiaIsBack


domenica 18 dicembre 2016

Furio il nobile pirata

Sembra un ritratto abbastanza nobile?
Col telefonino di meglio non m'è venuto.

giovedì 15 dicembre 2016

Furio e la staffetta

Visita ieri dalla veterinaria.
Furio dichiarato sano, abile e arruolato.
Fine cure, fine iniezioni, giusto riguardarsi un po' per la convalescenza e per prendere le misure del nuovo mondo con un occhio solo e il setto nasale deviato.
E ripristinare le scorte di ciccia a futuro uso.

lunedì 12 dicembre 2016

Furio alla ricerca della ciccia perduta

Un vassoio contiene 24 scatolette di superpappa.
L'ho preso intero mercoledì.
Sempre mercoledì ho comprato una scatola di otto buste di bocconcini con salsa e otto vaschettine rettangolari di pappa.

Stamattina, lunedì, apro l'armadietto e c'era giusto una scatoletta per far colazione.

Furio, ho capito che ti sei deperito, ma adesso dove vado a cercare qualcosa da darti per pranzo?

mercoledì 7 dicembre 2016

Furio il pulito

 Il Furio è tornato abbastanza normale.
 Che sia un bene, parliamone.

 Ha ripreso tutti i suoi vizi e le sue paturnie, vuole uscire, però vuole stare a casa, però vuole la pappa nuova però non tanta, però anche un assaggio di quella coi bocconcini dentro, però vuole coccole, però vuole stare da solo.

 La pappa nuova è una versione spumosa della superpappa: meno unticcia, della consistenza della spuma di prosciutto, leggerissima. Si mangia e si beve, visto che ancora la mira ed il naso per acchiappare il cibo solido vanno e vengono.
 L'unico problema è che, essendo così a panna montata, il Furio in questa pappa ci si infila dentro con tutta la faccia e si sporca ovunque.
 Poi si scrolla e riesce a spruzzare roba da un capo all'altro della stanza.
 Poi starnuta, e sono altre impallinate contro al muro.

 E poi si lava.

sabato 3 dicembre 2016

piccola storia triste

Il Furio sta benissimo. Fin troppo, ma ne riparleremo.

 Perché, nel frattempo, ci eravamo dimenticati dell' ex-Cratere Orbace.
 I primi ad essersene dimenticati furono gli Orbaci stessi, che hanno portato avanti le pratiche per la definitiva attivazione del manufatto con l'entusiasmo e l'energia di una pigna.
 Faticosamente, han trascorso l'estate, l'autunno, trascinandosi tra una delibera, un preventivo, una decisione da prendere e rimandata, un foglio da firmare, un mah, un boh, un forse, un vedremo.

 Senonché, quelli a cui avevano fatto promesse, con l'avvicinarsi dei primi freddi, han dato mano a torce e forconi: è tutto pronto dallo scorso inverno, pretendiamo il guiderdone agognato.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...