lunedì 25 aprile 2016

primavera calda in arrivo.

 Così dice il Furio Bernacca.

 Ha cominciato a seminare i primi peli in giro già dai primi tentativi abortiti di primavera di metà aprile, ma blandamente.

 Adesso son tre giorni, nonostante il tempo non eccelso e la temperatura che è scesa di botto, che se lo carezzi si alza una nuvola di leggeri pelettini finifinifini, quelli dell'imbottitura invernale.
 Pelettini piumosi che ovviamente sta spargendo ovunque con particolare attenzione a mettersi su pile, lana ruvida o qualsiasi tessuto a cui restino ben bene appiccicati, per la gioia mia e della Mamma che lava.

Sappiatevi regolare: adesso aspettiamo responsi per l'estate.

5 commenti:

  1. Una domanda che non c'entra niente. Ma il Furio ha la cassetta o va in giro a fare i bisognini nella immensa natura?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha la sua cassetta in casa, ma la disdegna se non per emergenze o bisogni urgenti.
      Se capita che è in casa e non ha voglia di uscire.

      Di preferenza, il Furio gradisce la natura, o la semi natura: adesso, per esempio, le aiuole che ho zappato per la Mamma le adora.

      Elimina
  2. Consolati: almeno per l'estate la lanuggine invernale l'avrà già persa tutta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A questo ritmo, ha finito fra una settimana.
      Poi io ci metterò fino all'estate per scopare via i pelucchi da casa, ma è un altro discorso.

      Elimina
  3. ho il sospetto che il meteofelino sia un ciccinino pentito di essersi alleggerito a tappe forzate.
    Domani danno neve.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...