martedì 26 gennaio 2016

"Ho creato un mostro" (cit.)

 Sembra una quelle cose "clicca mi piace se te lo ricordi".
 Che c'è da avere un'età per ricordarsi del parlato della sigla del coso qui a fianco.

 E, sempre parlando di età e di quando si stava meglio quando si stava pre-computer, la Cybermamma naviga da dieci giorni, ha facebook che funziona da otto.
 E già comincia a condividere quello che gli mandano le sue amiche pari-età.

 E finché son gattini, nipotini, tramonti, pace e amen.

Il problema è che è entrata nel giro di "Il politico armeno guadagna 1000, il politico italiano un milione, e i marò? Condividi se sei d'accordo".

 Le pantere grige agitprop telematiche: io non ho parole...

4 commenti:

  1. "Cursore!" (Schiocco di dita)
    Un angelo custode come quello servirebbe a proteggere milioni di utOnti tAnto tOnti da sé stessi - e parlo di milionate di gonzi babbeiformi molto più giovani della tua Cybermamma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho il sospetto che sarebbe un'impresa titanica anche per Cursore.
      Così tanti utOnti, così poca energia.

      Elimina
    2. Già: l'energia se la ciucciano già loro a intasare la rete con le loro condivisioni a stecca, costringendo i server a un superlavoro... Cursore si ritroverebbe ben presto a secco.

      Elimina
  2. ImpiegataSclerata29 gennaio 2016 14:39

    Mia mamma mi aspetta dietro la porta della camera da letto, appena mi alzo, la mattina oppure la sera dietro la porta di casa, appena arrivo, per pormi strani quesiti sul PC.
    Non ce la si può fare con le Cybermamme. E meno male che la mia non sa che cosa sono i blog, forum, facciadilibro ed altri social.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...