martedì 22 settembre 2015

Allora, furbofono spanato, non parla più, non fa più rumore. Da buttare.

Son tornati i Bergamaschi, che di rumore ne fanno tanto, ma dal lato sbagliato del Cratere Orbace.

Della strada di collegamento, ancora nessuna traccia (doveva essere pronta per l'altroieri)

Papà e Mamma sono andati una settimana al mare, con l'aereo: i soliti viaggi allinclusive fuori stagione, prezzo stracciato.
- Papà piane che ha dovuto anticipare lui. Ha pianto prima di partire, ha pianto durante, piange ora che è tornato. E si aspetta ancora il rimborso dalla Mamma.
- Papà ha pianto pure perché l'aereo partiva tardi, e quindi il primo giorno lo pagava senza sfruttarlo: è andato all'agenzia viaggi 32 volte a chiedere se non c'era un charter prima.

Papà, all'estero, ha visto un trigomiro che teneva le finestre della stanza dell'hotel, ha rotto le balle alla Mamma per fare tutto il giro dei colleghi laggiù (Los Pitoneros) e portarmi a casa un esemplare di 'sto coso: che costa 2,20€ e secondo lui è indispensabile.
 Al che dovrei andare in provincia di Barcellona, direttamente dal produttore, a prenderne un pacco, così risparmio.

Son sei giorni che costa più l'inchiostro per scrivere l'incasso nei corrispettivi che l'incasso stesso.

E questo anche perché sono pirla: ho dato credito a uno, e adesso ho un millino di euro di assegni cabriolet che mi salutano dal cassetto della cassa.
Ed è colpa mia che son scemo e gli ho dato retta, è quello che fa più male (anche se il millino di euri, 'nzomma, bene non fa).

E il Furio è diventato affettuosissimo: ha capito che fino a Natale sono la sua sola fonte di cibo ed è diventato ruffiano da far paura. Viene a dormire nel letto con me - e io che non dormo per crateri, soldi, padri, etc, non mi posso neanche rigirare come voglio. Che se mi sposto, il felino occupa lo spazio libero e mi butta fuori dal mio letto.

Cavallette niente, per ora. Ma mai dire mai.

7 commenti:

  1. Per gli assegni, si va di petardo nel deretano:
    li porti in banca e cerchi di riscuoterli. I tuoi soldi non li vedrai mai (non li avresti mai visti comunque). Ma il simpaticone si ritrova sul registro dei cattivi pagatori, che in italia è un'onta peggio di un omicidio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo sia sulle liste nere di tutta questa galassia e un paio di pianeti di quella vicino.

      Risulta che l'unico che ancora non aveva fregato ero io.

      Elimina
    2. Io ho fatto peggio mi sono fatta fregare così pure da una parente

      Elimina
  2. Cavallette? Magari il Furio se le magna, chissà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hm, è di gusti difficili.
      Era rimasto affascinato dall'ultima cavalletta che ha trovato nel prato, la seguiva balzellon balzelloni, ma non so se alla fine l'ha assaggiata.
      Adesso è il momento del topo: tentano di trovare un nido per l'inverno e il Furio li aspetta al varco.

      E poi me li lascia sbudellati ovunque, per migliorarmi la giornata.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...