lunedì 8 giugno 2015

Hm, si, può andare... (Il Cratere Orbace IV)

 Al Furio non dispiace, la soluzione ponte per entrare in Pitoneria.

Li c'è un po' d'ombra, si guarda in giro da sotto la feritoia quel che succede fuori e si tiene d'occhio il cortile.

 Furio contento, io abbastanza contento: la scala scende dietro la pianta giù fino al bordo del fossato, i clienti entrano, ho anche un discreto traffico di vecchietti che vengono a curiosare nel Cratere Orbace e già che ci sono finisce che qualcosa comprano.

 Il Podestà Orbace-misto-cachemire è un filino meno contento, dato che ha dovuto cedere su tutta la linea senza neppure uno straccio di onore delle armi, e la sua già citata danza copropaglica è diventata la barzelletta del paese.

 Ma, per consenso dei vecchietti di guardia al cantiere, ho fatto benissimo. C'è persino uno strano clima di soddisfazione: finalmente qualcuno che si oppone - dopo anni che loro come pecore belano all'osteria ma nessuno si impunta.

7 commenti:

  1. Il belare all'osteria equivale al belare davanti alla macchinetta del caffè. Tutti belano, nessuno fa valere le proprie ragioni a chi di dovere e nelle sedi opportune.
    Quindi: bravo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fa un po' l'effetto della vecchiona con la torta in Mezzogiorno e Mezzo di Fuoco.

      Ora, va bene la gnucca montana, va anche bene che la famiglia Orbace dell'attuale Podestà deve la sua fortuna al fatto che, tra le due guerre, il bisavolo era un notaio/ragioniere/studiato che ha fatto firmare carte in bollo ad un sacco di gente e - quando questi villici si son trovati strozzati dagli impegni- ha incamerato roba su roba.

      Purtuttavia questa vassallaggine medioevale al potente di turno, condita da una invidia per chi può ribellarsi...

      Che, non ho affrontato il drago lancia in resta: ho solo chiamato l'avvocato.
      E l'Orbace-misto-cachemire non è ne granché come drago ne granché come indegno discendente di cotanto gretto bisavolo.
      E il millantato credito di cui fa vanto è stato sbugiardato ormai da mo'

      Eppure, niente: gnucchi, belanti

      Elimina
    2. Non succederà che alle prossime elezioni ti ritrovi a essere candidato sindaco.

      Elimina
    3. A quanto pare sono già il presidente della prossima Proloco.
      A mia insaputa.

      Ma risulta che sarò eletto con percentuali bulgare, o almeno così dicono all'osteria.

      Elimina
    4. Whau! Se ti metti in lista anche per sindaco, sei mesi prima, cambio comune e vengo a votarti!

      Elimina
    5. C'ho il certificato medico, il sindaco non lo posso proprio fare.
      Ordine del medico.

      (anche perché qui non serve un sindaco: qui serve una dittatura illuminata che faccia le cose che questi gnucchi non fanno e non ci arrivano proprio a capire di fare)

      Elimina
  2. ImpiegataSclerata20 giugno 2015 21:45

    Mi sembrerebbe una buona soluzione, ottima poi per attirare tutti gli umarell del circondario, ben rialzato per osservare ogni minimo avanzamento dei lavori e se ci sono taaaaaanti umarell nei dintorni vuol dire lavoro lavoro lavoro, spero..

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...