lunedì 20 aprile 2015

il calzolaio con le scarpe rotte

e il pitoniere con una lampadina a luce calda e una a luce fredda dentro il lampadario del bagno.


E vendo lampadine a LED ultramoderne...

7 commenti:

  1. Ma vuoi mica buttare una lampadina perfettamente funzionante solo perché ha una luce diversa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai conto che quelle lampadine sono delle CFL, quella "a tubi", e arrivano dalla casetta del Villaggio Atavico.
      Le ho diligentemente svitate e asportate per non lasciarle in mano al Papà.

      E ho qui ancora la collezione delle lampadine ad incandescenza che c'erano prima, che buttarle via fa brutto e usarle fa peggio: quindi stan l' nel limbo di un cassetto.

      Elimina
  2. ImpiegataSclerata21 aprile 2015 08:33

    C'è chi dice che la luce calda è meglio, c'è chi dice che invece è meglio quella fredda. Così mi sembra un giusto compromesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono per la fredda, ma sono in minoranza.
      In una casa di legno di larice, se ci aggiungi pure una luce gialla mi fa funereo.

      Posso dire che in pitoneria la "luce da ospedale" non la vuole nessuno: mi han portato indietro anche due lampadine fredde.
      C'è chi la piglia di qualunque colore che non sia blu (che poi vuol dire, o bianca o gialla) e c'è chi si incarta a leggere de è da 2800°K o 4000°K, ma una tremiladuecentosedici°K con l'attacco con svolta a destra per due non ce l'ha?

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...