venerdì 27 febbraio 2015

#BoicottaUnGradino

#BoicottaUnGradino
 Aver niente da fare porta a trovare cose strane sull'internet.

tipo: #BoicottaUnGradino.

 In sostanza, è una catena di Sant'Antonio, anzi una catena di San Pietrino Martire, come dice l'autrice, e consiste in:

Ogni giorno, per il prossimo mese, rinuncia ad entrare in uno solo dei luoghi ove ti rechi abitualmente e dove una sedia a rotelle non può arrivare autonomamente.

Il panettiere, il bar dove fai colazione, il negozio di abbigliamento, il posto dove mangi un boccone al volo durante la pausa pranzo, il bus, la metro, il tram… Scegline uno qualsiasi, uno solo al giorno. Fa tutto quello che fai di solito e bloccati su un gradino a scelta.

Prendi il tuo smartphone, apri il tuo account Facebook e/o Twitter e scrivi:

“Gradino in ingresso. Niente caffè al Bar ***** di Milano #BoicottaunGradino”

“Tre isolati a piedi per inaccessibilità alle sedie a rotelle del Tram** #BoicottaUnGradino”

“Gradino in ingresso. Niente chilo di pane dal Fornaio ****** di Piacenza #BoicottaUnGradino”

Io non ho fatto quello che dice il messaggio e ora non cammino!

7 commenti:

  1. Con questi presupposti, io non potrei nemmeno uscire di casa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la differenza è che, a casa tua, fai tu per te.

      Un bar o una panetteria non è fatta per l'esercente, ma per il pubblico.
      E il pubblico significa tutto il pubblico.

      Elimina
  2. La pitoneria ha i gradini? Potresti diventare tu stesso vittima di questa catena di San Bimbominkia.
    N. B.: concordo con dalle8alle5. Per arrivare a casa mia devo farmi tutti i giorni ben 58 gradini in una casa senza ascensore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, niente gradini in Pitoneria, si rotola dentro tranquillamente.

      Ammetto, più per conformazione naturale di come era fatto il marciapiede ed il pavimento che per scelta, ma il pavimento ed il prato fuori è tutto in piano fino alla strada.
      Scelta progettuale, invece, quella di fare la porta d'ingresso larga 110cm, 10 in più del minimo previsto dalla legge per accesso ai disabili, rinunciando ad un po' di vetrina.

      Elimina
    2. A ripensarci, mi pare di essere l'unico esercizio commerciale del comune accessibile.

      No, forse anche il bar del campo sportivo, girandogli da dietro, puoi salire sul marciapiede saltando lo scalino.
      Devo andare a vedere.

      Elimina
  3. Anche io abito al terzo piano senza ascensore e con 70 gradini dalla strada all'ingresso di casa mia....
    Uffi!
    Elisa

    RispondiElimina
  4. Fosse per me, farei fare almeno una volta nella vita un periodo (3 o 4 gg) su carrozzina a tutti.
    Ci sarebbero, da subito, una marea di gradini in meno.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...