lunedì 28 dicembre 2015

Il Risveglio della Forza è una cagata pazzesca


Dopo l'Opera di Ortolani, non sum dignus, ma non mi esimo da darvi un parere sul "nuovo" Star Wars.

 Che no, non è quello in foto e nel titolo: ma così attiro l'attenzione.
 Si chiama marketing: ed è la stessa cosa che han fatto per The Force Awakens.

 Che, a mio modo di vedere...

sabato 26 dicembre 2015

La Forza scorre potente in Leo Ortolani

Star Wars VII: Mi Risveglio a Forza, la recensione di Leo Ortolani.

Non c'è niente altro da dire, se non Chapeau.


(Grazie al Gatti che mi ha avvisato prontamente)

lunedì 21 dicembre 2015

messaggi subliminali? Surrenali?

 Il retro della Pitoneria è un  caos.
 Continuo a buttare e a ramazzare dentro roba, ammassata, che devo sgomberare la parte "pubblica" e non ho tempo di riordinare.

 Ormai devo guadare i cartoni e le borse per arrivare al quadro delle luci.

 Il Furio non approva, credo.

giovedì 17 dicembre 2015

Visto

Spoiler-free
In che senso, sei perplito?
Però

mercoledì 16 dicembre 2015

Here we go again: Gatti e nebbia

 Inteso, il Gatti Fulvio.
 Editore, produttore, fumettista, cosplayer (si traveste da persona seria ad ogni convention di libri, fumetti, cinema), acclamato guru di Star Wars causa giovanili intemperanze letterarie.
 Nonché persona dal tempismo... ehm... particolare, ecco.

 Bhe, il suddetto Gatti vuole aiutare la stagione turistica.
 Vuol far nevicare, dandomi ben otto giorni di preavviso.

martedì 15 dicembre 2015

#StarWarsBrokeTheInternet ?

Si segnala già un #FacebookDown, Twitter regge.
Ma il Lato Oscuro della Forza dei Nerd oscura la rete.

Le foto dei Red Carpet escono dalle fottute pareti

venerdì 11 dicembre 2015


domenica 29 novembre 2015

E il Cratere Orbace?

E che si è un po' perso per strada la strada, anzi il ponte sul fiume Kwai Cratere Orbace.

 Come ovvio, hanno fatto tutto al contrario, e sono partiti dal punto più lontano e più scomodo, ed ora c'è un esercito di straccioni, balcanici, cinesi, schiavi non meglio identificati che lavorano di giorno e di notte, sabato, domenica, accaventiquattro.

 Solo che non fischiettano, questi.
 Così a spanne, credo bestemmino come e più dei bergamaschi di questa estate.

 Non saprei dire di preciso quali siano le divinità oggetto del turpiloquio in questione, ma il tono pare inequivocabile.

Adesso, col freddo glaciale, con il cemento che gela appena tocca terra, coi fuochi accesi sotto ai bidoni dell'acqua, è un crescendo rossiniano di imprecazioni multietniche.

mercoledì 25 novembre 2015

Quando passa il treno per Parigi? (reprise col botto)

Dicevo, "stavolta ci vado".

Ero lì che stavo andando, che sono stato colpito da un attacco terroristico.

E mi dite: "Orpo! (suppongo diciate sempre "orpo") insomma, Orpo! il Daesh ha fatto saltare la Pitoneria"

Eh, peggio.

lunedì 23 novembre 2015

#brusselslockdown #BrusselsAlert

 Il Belgio ha dato i natali a Magritte.
 l'Italia ha dato i natali a Giuseppe Verdi.

 Forse questo spiega perché loro sono un popolo di surrealisti, e noi siamo portati al melodramma.

 La vicenda ormai è su tutti i giornali: il Ministero della Difesa Belga ha emanato un tweet (e su facebook, credo) invitando a non postare immagini e commenti di cosa stava succedendo a Bruxelles.
 Era in corso una retata e c'era la possibilità che i terroristi potessero sapere che la polizia si stava avvicinando.

 Semplice buon senso, si direbbe.

 Qui in Italia c'è stato chi ha ululato alla censura, lo stato di polizia, la libertà d'opinione e d'informazione.

 In Belgio l'han presa più sportivamente: hanno annegato la rete di gatti.
 In questo modo, i pochi, pochissimi, giornali e individui così sciocchi da buttare in rete informazioni magari utili sono stati obliterati da una valanga di pucciosità.
 E c'è stato uno scatto morale, solidale, una reazione in una città da due giorni in stato d'assedio, in cui la polizia consigliava di stare lontano dalle finestre come a Sarayevo.

 In Italia, c'è chi l'ha presa bene:


E c'è chi si è accanito contro questi ignobili individui che in questo momento di tensione gatteggiavano e "ostacolavano la polizia".

Io postavo foto del Furio...

webmarketing (reprise)

visto che nessuno coglie la citazione, ecco almeno la foto della turbofresa e dell'esposizione antineve in Pitoneria.

sabato 21 novembre 2015

#marketing in rete, chez moi.

 Ho pubblicato questa roba qui sulla pagina facebook e twitter della Pitoneria.


Sono un caso disperato, vero?

domenica 15 novembre 2015

vedo cose che voi clienti...

 Sto preparando l'ordine per Natale.
 Reparto stupidate, regalini, inutilities e varie.

 Voi non avete idea.
 Non avete idea.

 C'è un mondo perverso di chincaglieria assurda in agguato, là fuori.

venerdì 13 novembre 2015

Quando passa il treno per Parigi?

L'avevo scritto nel 2008, quando fecero saltare le bombe nel "Tube": io vado a Londra.
E non ci sono andato.

Stavolta lo faccio: cerco un treno e vado a Parigi.

Perché, cara testa di legno fesso ignorante, per fare il terrorista mi devi terrorizzare.
E io mi rifiuto di farmi terrorizzare.

La Stampa.it: Sparatoria in un ristorante a Parigi

domenica 8 novembre 2015

Una tentazione che non puoi gggifiutare (reprise)

Io avevo cercato di fermarlo.
C'ho provato.

Per le varie gettate fatte nei mesi.

Ma chi sono io per fermare il mago degli stivali in cemento?


venerdì 6 novembre 2015

Il Topo e Slave Leia

Stiamo apposto.
La Disney ritira dal mercato il bikini dorato: pupazzi action figures, costumi, viene eliminato anche dai fumetti Leia in bikini e in posizione sexy. (Una fonte: mashable.com)

mercoledì 4 novembre 2015

"Dio mi perdoni gli ultimi cinque minuti di guerra" (cit.)

Un missile nucleare Trident II dell'U.S.Navy.
 La forma a supposta è puramente casuale.
 Uffa, ci speravo: di tirarla.
 Quella grossa.

 Intendo, il ricorso nucleare contro il Cratere Orbace, il Podestà Misto-Cachemire, baracca e burattini.

 Mi avevano dato un casus belli bellicccimo: un accesso a dei dati pubblici del progetto che non mi vogliono dare, con relativo scambio di raccomandate, PEC, PIC, POC - e relativa insultata del Segretario Podestarile in pieno ufficio che la devo piantare di rompere le balle, che il Cratere Orbace è stato approvato da tutti e io devo stare zitto.

venerdì 30 ottobre 2015

ton sur ton

Culone a strisce
Cancello a strisce
Betoniera a strisce

martedì 27 ottobre 2015

#jesuisbraciola

Leggo i commenti sulla #carnerossa, e a me viene nostalgia
delle bistecche del Ponderosa, in Florida

domenica 25 ottobre 2015

Ora Solare

 L'orologio in sala, regolato.
 L'orologio in cucina, regolato e cambiato pila.
 Il Giuliacci Personale, autoregolato.
 Stufa a pellet in casa, regolata.
 Registratore di cassa, rego9lato
 Stufa a pellet in negozio, ho cercato su internet per capire come si fa, ma regolato.
 Telefonino regolato.


sabato 17 ottobre 2015

Money Money Money

 Credo sia la prima e sola volta:
 La confusione mentale del Papà genera soldi, a palettate.

 Se ricordate, cominciavo a capire la Grecia, mesi fa.
 Ed entra ed esci dalla banca, quello che sembrava un banale rinnovo è diventata una saga infinita.

 Tanto che, gira che ti rigira, bisognava tirate dentro il Papà come garante: che la Mamma è la proprietaria dei muri e quindi non so perché non può garantire per il negozio dentro a quei muri per la confadina del reddito come fussa antani.

 Le abbiamo provate tutte, ma nix: senza uno che garantisce, nix soldi.

martedì 13 ottobre 2015

Sono un po' stanchino (cit.)

 Ieri è arrivato il pellet a Km 3,2.
 Nella maniera che vedete in foto, più o meno.
 Ho aspettato che arrivasse la famosa strada, ma in mancanza di meglio ho dovuto usare sistemi aerei.

 Che mi ha mollato il malloppo in giardino nella ovvia formazione n'do cojo cojo.

 Dato che un po' piove e un po' no, ho spacchettato il tutto e ho accatastato per benino i sacchi sotto al balcone.

 Otto bancali. Da 60 sacchi. Da 15 chili l'uno.
 Che fa sette tonnellate abbondanti di segatura pressata, quintale più, quintale meno...

 Da impilare fino contro il soffitto, con la scala.
 Insomma, sono un po' stanchino.

mercoledì 7 ottobre 2015

La nuova legge sull' #orario dei #negozi

Passa inosservata ai media, ma in Senato - tra le scene di magnifica educazione che vediamo nei tiggì- bolle una legge per modificare il "Salva Italia" di Monti su un piccolo punto.
 La liberalizzazione degli orari dei negozi.
Partita come una iniziativa draconiana di imporre la chiusura la domenica e il ritorno alle regole degli anni 80, pre-Bersani, si è abbastanza sgonfiata, pero...

Il disegno di legge 1629 è illeggibile: come tutte le leggi italiane, modifica un comma di una legge precedente -che non cita- aggiungendo o togliendo delle parole, quindi uno dovrebbe andare a ritroso a matrioska a leggere la legge modificata che a sua volta modifica un comma di una legge modificata... in loop.

 Quindi, va ad affidarsi a pezzi, spunti, accenni, analisi.

giovedì 1 ottobre 2015

io che controllo i lavori della strada
che dovrebbe ricollegarmi alla civiltà

domenica 27 settembre 2015

La Pantera della Branda

titolo da leggere con un accento da bagnino romagnolo felliniano.

martedì 22 settembre 2015

Allora, furbofono spanato, non parla più, non fa più rumore. Da buttare.

Son tornati i Bergamaschi, che di rumore ne fanno tanto, ma dal lato sbagliato del Cratere Orbace.

Della strada di collegamento, ancora nessuna traccia (doveva essere pronta per l'altroieri)

Papà e Mamma sono andati una settimana al mare, con l'aereo: i soliti viaggi allinclusive fuori stagione, prezzo stracciato.
- Papà piane che ha dovuto anticipare lui. Ha pianto prima di partire, ha pianto durante, piange ora che è tornato. E si aspetta ancora il rimborso dalla Mamma.
- Papà ha pianto pure perché l'aereo partiva tardi, e quindi il primo giorno lo pagava senza sfruttarlo: è andato all'agenzia viaggi 32 volte a chiedere se non c'era un charter prima.

Papà, all'estero, ha visto un trigomiro che teneva le finestre della stanza dell'hotel, ha rotto le balle alla Mamma per fare tutto il giro dei colleghi laggiù (Los Pitoneros) e portarmi a casa un esemplare di 'sto coso: che costa 2,20€ e secondo lui è indispensabile.
 Al che dovrei andare in provincia di Barcellona, direttamente dal produttore, a prenderne un pacco, così risparmio.

Son sei giorni che costa più l'inchiostro per scrivere l'incasso nei corrispettivi che l'incasso stesso.

E questo anche perché sono pirla: ho dato credito a uno, e adesso ho un millino di euro di assegni cabriolet che mi salutano dal cassetto della cassa.
Ed è colpa mia che son scemo e gli ho dato retta, è quello che fa più male (anche se il millino di euri, 'nzomma, bene non fa).

E il Furio è diventato affettuosissimo: ha capito che fino a Natale sono la sua sola fonte di cibo ed è diventato ruffiano da far paura. Viene a dormire nel letto con me - e io che non dormo per crateri, soldi, padri, etc, non mi posso neanche rigirare come voglio. Che se mi sposto, il felino occupa lo spazio libero e mi butta fuori dal mio letto.

Cavallette niente, per ora. Ma mai dire mai.

domenica 20 settembre 2015

in che senso...

In che senso "se arriva qualcuno, svegliami" ???

mercoledì 16 settembre 2015

gatti a pile

Quando si dice riparazioni, vuol dire "riparazioni".dxs

domenica 13 settembre 2015

Aspettate a fare il cambio degli armadi

Un anno fa, vi rendevo edotti dell'attività pilifera del Furio.

Oggi vi informo che il Felino non si sta impegnando e sulla pelliccia invernale è ancora piuttosto indietro.
 Ha già un po' di imbottitura, ma una cosa da mezza stagione, niente di che.
 Nonostante qui sia praticamente autunno.

Abbiamo trasmesso le novità zoometeo, dai Milletrée è tutto.

giovedì 10 settembre 2015

"Per me, son tutte balle"

 La conclusione, pare, è questa.
 Io non so di preciso, son tuttora mezzo addormentato e diciamo che mi son un po' appisolato.

 Ma, partiamo dall'inizio.
 Il piano Orbace era diabolico: Orbace-misto-Cachemire più sei giannizzeri, tra tecnici, vice Orbace, Architetti, Architravi, Archì?, Accetera.
 Questa falange Orbace avrebbe occupato tutti gli scranni rialzati a ferro di cavallo della sala riunione, il Capo-Orbace sul podietto centrale, accerchiando la masnada di pezzenti BOOM oltre la balaustrina venuti a chiedere udienza.
 Ma, come tutti i piani Orbaci, c'era una falla.


sabato 5 settembre 2015

Careless Whisper - Vintage 1930's Jazz Wham! Cover ft. Dave Koz



Ecco, e ci si lamentava degli anni'80...

Intanto: Furio disperato, i zii Desaparecidi son Desaparecidi da qui, e per lui son finite le merende e gli spuntini ciccetti.
Mi fa le facce che i crocchi che passa il convento non son di suo gusto.

Io, crollato: finché c'era movimento andavo avanti per adrenalina.
Dal primo giorno di chiusura - complice il fatto che sono andato a sbancalare un centocinquanta sacchi di pellet - mi trascino tipo zombie.

venerdì 4 settembre 2015

Clientes: i Campe(r)sinos

Al Paesello ai Milletrée manca giusto il mare,
poi sarebbe così, preciso.
 Sono, ovviamente, coloro che trascorrono le proprie ferie liberi da prenotazioni e alberghi - a bordo di un veicolo/casa acconciamente modificato.
Bhe, acconciamente...

 Forse non tanto, dato che suddetti mezzi paiono fonte inesauribile di pezzetti persi, pirulini spezzati, vitine spanate, maniglie spezzate, cerniere che si sminchiano, e parti più o meno misteriose che si criccano, si bloccano, si ossidano, si incastrano, gocciano, perdono, schizzano - oltre ad avere tutta una serie di bocchettoni, spine, prese, attacchi strategicamente disposti per connettersi a degli impianti a terra regolarmente un metro più in là della misura della prolunga/tubo disponibile.

venerdì 28 agosto 2015

Ma come vengo a sapere male le coseeee

Titolo da leggere con la vocetta stridula che fa Crozza quando imita Montezemolo al telefono con MariaSofia.

 Che la gente al telefono parla.
 Parla forte.
 Parla senza criterio.


lunedì 24 agosto 2015

Ai gatti fa male gli yogurth (reprise)

è saltato fuori questo video,
facendo pulizia nel disco rigido.
Seguito di Ai gatti fa male lo yogurth?
.

venerdì 21 agosto 2015

martedì 18 agosto 2015

Psicologia Tambarna Vs. Misto-Cachemire


Mi rendo conto di essere fortunato, in un certo senso.
Gli anni ed anni di esperienza con vecchi tambarni mi portano a saper gestire delle cose che la persona media evidentemente non sa.

 Oppure il Podestà Orbace-Misto-Cachemire è un cretino.

 O tutti e due.

sabato 15 agosto 2015

benedetto/maledetto Giove Pluvio

Arriva la Nonna?
C'è il Cratere Orbace.
Io non voglio vedere...
 Qui piove e fa freddo - il che non è poi neanche troppo fuori dalla norma, qui a milletrée.

A ferragosto danno pioggia, bufera, tempesta, tifone, fuoco e zolfo dai cieli - niente cavallette, però.

E gli affari ne risentono (del nubifragio annunciato, non della mancanza di cavallette, intendo).

Però, con cotanto clima annunciato, la Nonna forse non viene su per il 15.

 Sono in pieno conflitto d'interessi: meglio sperare nel bello e nell'incasso o di svicolare la Nonnazza?

domenica 9 agosto 2015

scappati tutti

aggiungete delle montagne attorno, ed avrete un'idea di
come si presenta il Paesello Ai Milletrée.
 (Questo è in provincia di Mantova, pare)
Sto lavorando tanterrimo - per fortuna.

 La parte antipatica è che sto lavorando solo io: la guerra di Tizio continua, il mio avvocato gli sta mordendo le chiappe, ma l'amministrazione e il Podestà Orbace-mistoCachemire girano in tondo barcollanti come galline ubriache.

 Si negano al telefono, lasciano la sola impiegata in servizio a rispondere "boh, sa, non credo, è nella cartelletta delle cose da firmare", il Segretario Podestarile stranamente sta facendo degli orari tutti suoi per non essere in ufficio negli orari in cui dovrebbe essere in ufficio - e se lo acchiappi, il bel tomo, si sbiduguglia con il comma catastale della tarapiatapioca suburbana, se crede, a destra, come fussa Galassini.

 Ipperciocchè, i Bergamaschi hanno saraccato per quanto potevano saraccare, han cincischiato un paio di giorni facendo bell'ordine delle loro cose, ma alla fine son partiti per le Valli Brembana o simili.
 O, a quanto ho capito, son partiti per un altro cantiere altrove e non si sa se e quando avranno tempo di tornare - anche ammesso che il Podestà la smetta di stare con la testa piantata nella sabbia e arrivi a una qualsivoglia soluzione.

 Il punto è che i suddetti Bergamaschi, ed anche gli operai della ditta locale, son scomparsi abbandonando il cantiere PRIMA di ricostruirmi la strada - cosa che avrebbe richiesto una camionata di terra e mezza giornata.

Quindi son sempre qui con un fossato attorno al negozio, e vecchi che salgono e scendono scale, mamme con carrozzina, rasareba a motore da riparare che vengono issati di peso - e il carico di pellets che freme per essere portato dentro.

 A settembre, parlo bene con Azzeccagarbuglioni e andiamo in tribunale.

venerdì 7 agosto 2015

Clientes: va bene il risparmio energetico, ma...

Da technabob.com
-Ha una lampadina per il forno?
-Si, signora.
-Ma è per il forno?
-Si, signora.
-Ma non si rovina nel forno?
-No, signora.
-Ma è sicuro?
-Si, signora.
-Ah, allora me la dia e provo.
...

venerdì 31 luglio 2015

La digitalizzazione della Pubblica Amministrazione

Uno dei tanti esempi di Cratere Orbace in salsa comunista
che trovo in un articolo del CSglobe su cantieri in Cina.
 Togliete la bandiera rossa, mettete la scritta "Pitoneria"
 al posto degli ideogrammi sullo striscione e avete un'idea
di come sto messo.
 La digitalizzazione della PA non funziona.
 Non c'è altra spiegazione.

 Che sembrava così comodo, la concessione di diritto di servitù via whazzap.

 Invece, pare che ci voglia il cartaceo.

 Mi spiego: il Cratere Orbace è nato male. L'ha disegnato un architetto, e questo già spiega molto.
 In più, il nostro Podestà Orbace-misto-Cachemire è convinto che tutto sia dovuto.

 Quindi quando si sono accorti - a disegno fatto, a tabella di marcia approvata, con le ruspe che scendevano dal camion - che per aprire il Cratere dovevano entrare nel terreno di Tizio oppure paracadutarsi dentro, il nostro solerte amministratore manda un messaggino a Tizio, chiedendo se potevano far passare di lì le ruspe tanto per cominciare i lavori.
 Tizio, con messaggino, acconsente.

martedì 28 luglio 2015

Io mi autoautorizzo da me medesimo

Il mio blog mi ha appena chiesto se accetto i cookie che cookano attorno alla roba che scrivo io.

Ci deve essere un senso in tutto questo.

sabato 25 luglio 2015

Clientes: la normalità in fattura?

Da John B. Carnett via BC living
 Sono arrivati "i Matti".
 Avevo già detto che i miei compaesani tendono a semplificare, e un concetto come "comunità di disabili" è semplicemente spreco di tempo.
"I Matti", semplice, rapido, chiaro.

 Che sono abbastanza matti, dato che vogliono fattura.
 E c'è voluto un po' a convincerli che non posso far fattura da 2 euro e quaranta ogni volta: facciamo che pagate subito e a fine mese vi faccio un fatturone di riepilogo totale e omnicomprensivo?
 Bene, Ok, d'accordo.

 Il secondo giorno mi torna il capoMatto con una decina di scontrini, che vuole che glieli metta nella fattura: aveva mandato ogni volta un personaggio diverso a prendere un pezzo, nessuno mi ha detto che era Matto, e quindi io ho fatto scontrino.
 Quindi l'IVA l'ho già pagata, la pago doppia mettendo in fattura gli stessi pezzi già venduti e tassati sullo scontrino.
 Vabbuò, ma da qui stateci attenti, neh?


giovedì 23 luglio 2015

nudi alla meta, il calo dell'audience e altre storie

pwah, pfui, bleah. Furio, spostati.
 Ho capito che fa caldo, ma è possibile che:
a) hai ripreso a perdere peli
b) hai ripreso a perdere peli QUI, invece di stare con gli zii Desaparecidi.
c) hai ripreso a perdere peli e a pesare un quintale, che si fatica anche a spostarti?

-----------------------------------------------------------------

lunedì 20 luglio 2015

Un posto per ogni cosa, ogni cosa al suo posto

 Sulle prime pensavo che fosse solo curioso.
 In quel buco sotto il banco ci stanno le borse, ma ci piazzo un po' tutto quello che mi imbroglia mentre servo al bancone.
Compreso il pane e la spesa, se capita.
 E quindi ci sono tracce di tutto.

 Ma alla terza volta che mi trovavo il cartone delle borse per terra e il Furio che faceva lo gnorri, ho provato a tirare fuori un po' di roba per vedere se c'era qualche avanzo gustoso dimenticato lì e rimetter per bene in ordine le borse ammucchiate.
 Arriva un cliente, mi distraggo, mi siedo, e mi sento una ciampetta calda sul ginocchio.

venerdì 17 luglio 2015

Rebels on Pluto

Accidenti, ci hanno scoperto...

lunedì 13 luglio 2015

Ai gatti, fanno male la stracciatella e l'amarena?

"abbastanza simile" da www.immaginidivertenti.org
 Quelli della Pepino, però...

 Che la Negozianda si è munita di un simpatico congelatore retrò - inteso, di disegno anni '60 ma fatto oggi.
 Quelli a pozzetto, con sei tapponi cromati e sotto il cilindro di gelato mantecato: come quella dei gelatai di una volta.

 E ne sta vendendo a palettate. (anche perché non c'è gelato non confezionato nel raggio di diciotto chilometri)
 E poi, il gelato della Pepino è buonizzzzzimo.

giovedì 9 luglio 2015

comincio a capire la Grecia

dal punto di vista pratico, più che ideologico.

Oggi, discesa d'emergenza nella cittadina causa cancello riottoso nel condomino Vegliardo(*) da aggiustare per l'arrivo degli Unni, i Vandali, le CAVALLETTE!!! (ovvero, gli eventi estivi in piazza, e la gente che posteggia)

E, dopo aver saldato, molato e martellato sotto al sole, ed essere stato martellato dal Papà a pranzo su tutte le sue scemenze, bello sudato sporco e accaldato faccio un salto dalla Banca.

Niente di che, è solo un prestito per l'anticipo scorte: avendo dovuto ordinare parecchio prima che il Cratere Orbace mi tagliasse i collegamenti dal mondo, ho fatture da pagare già ora.
 Solo che, non avendo ancora finito di pagare l'anticipo scorte dell'apertura del negozio, si è dovuto fare un po' un gioco delle tre carte.

Vi risparmio tutta la supercazzola, che è durata un'ora buona: succo, mi fanno un prestito con cui estinguere il prestito che ho già così possono farmi un altro prestito.

 Non so se indire un referendum tra me e me...


(*) devo parlarvene, prima o poi, dei Condominio Vegliardo...

lunedì 6 luglio 2015

E la collera divina?

 Mi aspetto da un momento all'altro che un fulmine colpisca il Cratere Orbace.
 Quelle cose da antico testamento, tipo collera divina.

 Che è dalle 7.00 di stamattina che c'è una banda di muratori nuovi, nel cantiere.

 Bergamaschi.

giovedì 2 luglio 2015

Se vai coi Desaparecidi

... impari a desaparir.

 Gli Zii Desaparecidi sono saliti ai Milletrée per sfuggire al caldo e alla Nonna che deve pagare le tasse e non lo tiene per sé.

 Furio ha mollato armi e bagagli e si è trasferito in pianta stabile da loro.
 Ansioso di riprendere l'esperimento di Gattscandagliamento.

 Fa proprio anche finta di non conoscermi quando si sgranchisce le gambe, come fa finta di non conoscere da sempre la sua ex-ospite, la Negozianda.

No, gnente, la fedeltà non è il suo forte...

lunedì 29 giugno 2015

Ai gatti fanno male gli schermi piatti?

Non si limita a sdrusciarsi contro: lo mordicchia.

venerdì 26 giugno 2015

questione di virgolette (Il Cratere Orbace V)

episodio simpatico: ieri a mezzogiorno e mezzo, dentro al cratere orbace c'erano due caprioli che curiosavano in giro.
 In mezzo al paese, in pieno sole, trulli trulli.

episodio "simpatico": mi han tolto la strada carrabile e mi han murato dentro con scala perché non potevano fare la tarapiatapioca calcestruzza.
Oggi hanno fatto la tarapiatapioca calcestruzza.

Quindi mi han chiuso dentro un mese e mezzo senza un perché.

Pane per i denti dell'avvocato Azzeccagarbuglioni...

giovedì 25 giugno 2015

So long, Mr. Steed



Un altro dei grandi vecchi ci lascia, Patrick Macnee - in tutta la sua gloria da inglese in bombetta (sebbene non fosse inglese, ma scozzese)

domenica 21 giugno 2015

Vin brulè nel parcheggio

 La battuta intera è "per fortuna che Studio Aperto mi dice di bere molta acqua e stare a casa nelle ore più calde.
Se no avrei continuato a bere vin brulè nella macchina posteggiata in mezzo al parcheggio."
 Questa sciocchezza mi è riaffiorata adesso.
Adesso che è il 21 giugno, primo giorno ufficiale d'estate, solstizio.

  Un tipo è appena uscito dalla Pitoneria molto stupito che non avessi tronchetti di legno da bruciare e che, no, fino all'autunno non li ordino.

 Sbaglierò modello di business, non so. Vado a farmi un bombardino e ci penso su.

giovedì 18 giugno 2015

una tentazione che non puoi gggifiutare

Vituzzo, il grattino sotto al mento
non me lo puoi gggifiutare.
(è un fotogramma del film, non fotoshop)
 Furio, no. Resti a casa, stanotte.

 Lo so, ha dormito male tutto il giorno perché nel Cratere Orbace hanno pompato calcestruzzo dalle betoniere per gettare il pavimento, facendo un chiasso infernale.

 E ti ho capito: vedo quella strana luce nei tuoi occhi.
 La tua massima aspirazione adesso è andare a fare una passeggiatina sul cemento fresco e lasciarci una bella fila di zampine, come fai di solito quando sono io a far riparazioni ai marciapiede di casa.

 Ma li ci sono trenta centimetri di cemento liquido: se ci salti dentro fai la fine di quelli nel pilastro.

 Quindi no, stai qui.
 Ti do un'altra scatoletta, così dormi?

lunedì 15 giugno 2015

Il Penna SenzaPaura

 Ma mi mancava il Penna, tra i piedi.
 Il Penna è un gattino abbastanza bruttarello, anonimo: bianco e nero, lungo e magro.
 L'unica originalità è che ha una ciocca meshata, e quindi gli si vede una zona con dei peli bianchi che spuntano qui e la dalla schiena nera. Una "penna", appunto.

 Il problema è che il Penna è SenzaPaura: Non che è impavido. É proprio che non ha paura. Di niente.
 Entra in negozio, gli faccio "Pssschhht": un gatto normale si fermerebbe, si abbasserebbe sulle zampe, muoverebbe le orecchie, farebbe la faccia da gatto innocente e continuerebbe facendo finta di niente o uscirebbe, in base a quanto ha la coscienza sporca.

 Il Penna semplicemente continua ad andare senza neanche un plissè.

giovedì 11 giugno 2015

R.I.P. Sir Christopher (e occhio agli altri vecchietti)

 Arriva ora la notizia che l'apparentemente immortale Sir Christopher Frank Carandini Lee è, ahinoi, passato a miglior vita.
 Miglior Vita che deve essere mica male, se in questa vita fino alla tenera età di 88 anni aveva fatto un concept album e partecipato ad una registrazione di una banda epic metal.

Sempre parlando di vecchie glorie, corsa all'ospedale per Nichelle Nichols, che interpretava Uhura nella TOS di Star Trek: pare abbia avuto un leggero attacco di cuore. Sta meglio, dicono.

 Sta meglio pure un altro arzillo protagonista della nostra gioventù, Harrison Ford.
 Che, si era detto, ha avuto la brillante idea di schiantarsi ai comando di un aereo in un campo da golf: dice J.J:Abrams che "he's doing great and working hard".

lunedì 8 giugno 2015

Hm, si, può andare... (Il Cratere Orbace IV)

 Al Furio non dispiace, la soluzione ponte per entrare in Pitoneria.

Li c'è un po' d'ombra, si guarda in giro da sotto la feritoia quel che succede fuori e si tiene d'occhio il cortile.

 Furio contento, io abbastanza contento: la scala scende dietro la pianta giù fino al bordo del fossato, i clienti entrano, ho anche un discreto traffico di vecchietti che vengono a curiosare nel Cratere Orbace e già che ci sono finisce che qualcosa comprano.

 Il Podestà Orbace-misto-cachemire è un filino meno contento, dato che ha dovuto cedere su tutta la linea senza neppure uno straccio di onore delle armi, e la sua già citata danza copropaglica è diventata la barzelletta del paese.

 Ma, per consenso dei vecchietti di guardia al cantiere, ho fatto benissimo. C'è persino uno strano clima di soddisfazione: finalmente qualcuno che si oppone - dopo anni che loro come pecore belano all'osteria ma nessuno si impunta.

martedì 2 giugno 2015

cat-typing

Non devo sedermi sulla tastiera? OK.
Questo dovrebbe piacere a Dalle8alle5.

 Esistono diversi programmi che individuano quando si sta digitando un gattotesto, appunto un cat-typing.

 Hanno individuato delle equazioni che riconoscono quando a premere i tasti in certe sequenze non può che essere una zampa o un culone a strisce, piuttosto che il solito stupido umano.

Un programma a pagamento è pawsense, appunto il "zampa-detector" ma se uno ha un po' di voglia di girare in rete pare ce ne siano di ogni tipo forma e dimensione, tutti teoricamente in grado di essere "catproof".

Posto che il concetto "a prova di gatto" esista.
 E ne dubito.

Poi c'è chi addirittura sostiene che per risolvere il problema del felino-su-tastiera basta addestrare il gatto: ma qui entriamo nella fantascienza.


venerdì 29 maggio 2015

Ma è penale (Il Cratere Orbace III)

Da www.medioshopping.com
Scusate, ma devo usare una immagine un po' forte.

Non quella a lato, che anzi è lì per sdrammatizzare, ma una un po' più criptica, e coprologica.

 Intanto, fate mente locale all'astrattismo penale di Papà, che quell'ordine d'idee c'entra.
 Ma c'entra soprattutto il Podestà orbace misto Cachemire.

In sostanza...

(Pronti, eh? Allora, vado, eh?)


lunedì 25 maggio 2015

La giornata della memoria di qualcosa che non mi ricordo.

 Due giorni fa, 23 maggio, nell'anniversario dell'attentato di Capaci, c'è stata una diretta Mentaniana a canali unificati su Falcone, Borsellino, e la mafia di allora.
 Ieri, 24 maggio, è stato il centenario dell'entrata in guerra dell'Italia nel conflitto 1915-18, e anche qui a reti unificate era tutta una trincea, un cannone, un'esplosione.
 La memoria è importante, merita rispetto e meditazione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...