lunedì 10 novembre 2014

Bollettino medico: automedicazione felina

 Tutto a posto.

 Il Furio ha fatto da se: l'ho trovato ierisera belbello che si leccava via una macchia di bagnato dalla spalla.
 Aveva fatto scoppiare il bubbone e l'aveva drenato, impastandosi un po' il pelo.

 Trovandomi facendo e avendo prenotato, l'ho portato comunque dalla vet. che ha constatato che era solo un graffio/taglio/morso che si era infettato e che adesso stava benissimo com'era, disinfettato a linguate.
 Punturata di antibiotico in studio e prescrizione di pastiglia mattina e sera per evitare che risorgano problemi, ma il bestio è perfettamente sano e funzionante.

 Tanto funzionante che non ne vuole sapere di fare una giornata di convalescenza al caldo e vuole uscire a fare il gatto della pioggia.
 Lo sto anestetizzando a forza di scatolette, sperando che dorma...

8 commenti:

  1. ImpiegataSclerata10 novembre 2014 19:22

    Furio l'inaffondabile. Meno male

    RispondiElimina
  2. Inarrivabile imbattibile e sprezzante del dolore ! Più forte di Rambo! Meno male lo dico anch'io.
    Grazie a Locomotiva per l'aggiornamento;

    Ornella

    RispondiElimina
  3. Dunque un risultato delle battaglie del gatto guerriero? Meno male. Uno si mette subito a pensare al peggio - tumori o roba del genere - e poi per fortuna si risolve tutto con un bubbone scoppiato.

    RispondiElimina
  4. E poi si sa che i gatti hanno 9 vite... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma bruciarsene una per un graffio infettato, insomma, non è dignitoso...

      Elimina
  5. Credo di aver commentato sotto il post sbagliato....volevo fare i complimenti al Furio che si dimostra un vero die hard
    Elisa

    RispondiElimina
  6. Grande Furio. Io, per precauzione, i piccolini nuovi non li ho fatti ancora uscire. Dopo la brutta esperienza con Fuji morto per la fip :( . Comunque grande che si è disinfettato da solo ^_^

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...