martedì 31 dicembre 2013

... e ho detto tutto


sabato 28 dicembre 2013

giovedì 26 dicembre 2013

Meglio le catene

 ...dei parenti, intendo.
  Fuggito appena possibile post-pranzone di Natale, cenone con avanzi, pranzo con avanzi degli avanzi.

 Solo che, magari avete subodorato, c'è un tantinino di neve.
 E c'è un tantinino di gente incapace in giro: un po' sono in provincia (e poi, signora provincia, ti lamenti che ti vogliono sopprimere...) e un po' sulle riuspe pagate dai predetti incapaci.
 Bhe, no, incapaci no. L'hanno battuta benissimo, la neve. Piatta, liscia come un biliardo, compattata.
Perfetta, come pista di fondo.
Ah, no, aspetta, doveva essere una statale? Ah, bhe, allora, quelli della provincia si son confusi?

 Vabbè, quindi, meglio le catene: sulle ruote: e via in seconda, tra un ingorgo e un milanese che finalmente ha un SUV che serve a qualcosa. Due opre e mezza per andare dalla cittadina ai Milletrée.
 e poi, via di paletta.

 Mo' sono a casa, mi siedo e aspetto il disgelo: e che ricompaia il Furio, che mi sa si è imboscato a casa di qualcuno generoso con avanzi e cuscini.

E me lo dici anche...

Il coltello che tosta il pane  intanto che lo taglia.
Da themetapicture.com
 La Nonna mi regala un tostapane. Di plastica, costa 35 euro che c'è attaccato lo scontrino alla scatola per la garanzia.

E me lo regala con lo spiegone: che una settimana fa non funzionava la stufetta elettrica, quella che le impedisce di ibernarsi.
 Che sulla luce non si paga l'IVA, sul gas si. Quindi termosifoni poooooco.
 Bon, stufetta deceduta: è arrivata su 'toc toc permeeeessso'  che la stufa non va, e fa freddo, e c'è bisognoi della stufetta nuova, e come faccio e frettafrettafretta.
 Mia Mamma la porta al galoppo dove voleva andare: dal venditore di elettroaggeggi più caro nel raggo di venti chilometri.
alto tutto il discorso col negoziante per scegliere: la Nonna ha alfine comprato un'altra stufetta. Ed un altro tostapane, che anche quello si è rotto.
 E già a mia Mamma era venuto mezzo dubbio.


mercoledì 25 dicembre 2013

lo dico tutti gli anni, ma...

Se qualcuno propone
un referendum sul Natale,
io voto per l'abolizione.

giovedì 19 dicembre 2013

Personalità multiple

Da todko.wordpress.com:
facebook addiction disorder symptoms
 Ho appena aperto l'ottavo profilo feisbuk.
 Avevo già quello del Paesello 2.0, quello della zona turistica, quello della chiesa, quello del negozio della Negoziante surgelanda, quello del Furio, e due sperticatamente fake che mi servivano per controllare e aggiungere 'mi piace' al paesello 2.0, al Furio e al negozio.
 Al momento, lavoro solo sul Furio ed il Negozio, ma gli altri son lì dato che quelli che l'han voluto non se li sono presi in carico.
 Quindi faccio minuto mantenimento (raso lo spam ogni tanto, più che altro).

domenica 15 dicembre 2013

Cinquanta sfumature di milanese

Da dialetticon.blogspot.it/bauscia,
e lui è Tino Scotti.
 Tel chi che m'arriva il Brambàti.

 Che è un Milanese(*) e Milanese.

 Mo' spiego: in loco, qui ai Milletrée, quelli che han le seconde case, o vengono a sciare, o turistano variamente, sono 'i milanesi'.
 Spregiativamente: va da se.
Che è colpa 'dei milanesi' di tutto. Il rumore, il traffico, il fatto che arrivano al ristorante alle otto e mezza di sera e vogliono persino cena: che la cucina è chiusa e non rompere i coglioni, e invece questi rompono.
 Insomma, 'il milanese' qui è lo stereotipo a metà tra il Milanese Abbrutito e il buon vecchio Baùscia.

giovedì 12 dicembre 2013

Forconi: errore tattico?

Da www.grr.rai.it
 Li capisco poco, queste proteste.
 Il buon Diegozilla sbircia sui social, e pare che anche i diretti interessati siano abbastanza confusi...

 Poi, sento dell'invito del Silvio, leggo dell'Amico del Jaguaro di Gramellini o Vi prendo a forconate del Benza, e mi domando se la soluzione sia più semplice.

domenica 8 dicembre 2013

Gianni, puoi ripetere?


lo scomodino

Non saprei come altro chiamarlo, un coso così.

 Sto' scatolo di lamieraccia era accanto ad ogni letto nelle camerate di una vecchia 'colonia' sbaraccata di recente qui in zona.
 Non è chiaro se lo sportellino sotto fosse per le scarpe o per il vaso da notte.
 Insomma, uno scomodino.

 Però, con l'aiuto di un nullafacente (io) e di abbondante colla vinilica mole, martelli e saldatrice...

domenica 1 dicembre 2013


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...