giovedì 15 agosto 2013

La frusta

Non questa frusta
Foto cine-bondage da 'Notorious Bettie Page'
biecamente a caccia di contatti.

 Ma questa.

 Anche se forse mi servirebbe l'altra.


Mi servirebbe per chi mi dice 'A me la pastella non viene mai bene, la fai tu?'.
 E mi passa una bacinellona con tre chili di farina con tre uova spiaccicati sopra.
 E poi mi porta il latte.
 E un minipimer (che per tre chili di pasta è come scavare in miniera con uno stuzzicadenti).
 C'è una frusta? No, mai avuta.

 Ora, le ho viste solo io le puntate di 'Cucina con chicchessia' dove si parla di 'come non fare grumi'?
 Vero che qui è paese di leghisti, gente che scrive sui cartelli 'butta la polenta che libero la padania e torno'.
 Non sapendo, come notava anni fa Bisio, che la polenta non si butta ma va messa poco per volta, con movimenti aggraziati e femminili: cosa che a dei leghaioli abbrutiti non viene ne con la pastella ne con la polenta.

3 commenti:

  1. ImpiegataSclerata15 agosto 2013 09:36

    E' perchè sei sempre il tipo "informato dei fatti", pratico al lato pratico con l'aggiunta di "se qualcosa non la so fare ci ragiono sopra e vado per tentativi finchè non riesce".
    Pertanto più che una frusta normale ti servirebbe un gatto a nove code.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con Baba. Direi di optare per un gatto a nove code magari così alcune persone iniziano finalmente a capire delle semplici banali istruzioni per cucinare

      Elimina
  2. Bah ! Forse farebbe comodo a molti.
    Però senza frusta, per favore !

    Anonimo SQ

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...