martedì 26 febbraio 2013

Astrattismo defunto

da spinoza.it
 Che l'IMU, il redditometro, le detrazioni se A fosse B, la tarsu, l'IRAP, la cedolare secca, la cedolare umida, la cedolare cosìcosì, il conguaglio, il conguaglione, e tutti questio che parlano in Tivvù di tasse...

 C'ho il Papà in crisi, anche perchè in tutto questo, proprio adesso, ti va mica a morire il Vecchio Commercialista?


 Quello che era in pensione e faceva il consulente nel suo vecchio stiudio, fatturando a mio Papà ogni visita per ogni singola pirlata in cui il Vecchio Commercialista confermava quello che aveva detto il Giovane Commercialista che non capisce niente (secondo mio Papà)

 E adesso a chi va a rompere i coglioni, mio Papà?
 Aiuto...

5 commenti:

  1. ImpiegataSclerata26 febbraio 2013 13:38

    R.I.P. per il Vecchio Commercialista.
    Visto che sei già riuscito a fuggire fisicamente, se fossi in te quasi quasi cambierei pure numero di cellulare, sia mai che il pater cominci con lo stalkin telefonico.

    RispondiElimina
  2. Il mio dubbio è che il Vecchio commercialista non abbia retto all'ultimo anno, Imu e redditometro e torme di vecchi sciammannati ed evasori in ambasce.

    Comunque, no, io non so niente, non c'entro niente, ascolto e borbotto boh. In ogni caso, me no c'entro niente.

    RispondiElimina
  3. Quoto impiegata sclerata e per tutte le pirlate che cacciano fuori i nostri governanti per far quadare i conti o conquistare l'elettorato non ci va il commercialista ma l'esorcista
    Ne conosci?
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo conoscessi, l'avrei già usato col papà: che un esorcistacommercialista sarebbe quello adatto...

      Elimina
  4. Ahahaha!
    La nota surreale che come sempre contraddistingue i tuoi "affari di famiglia" :-P

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...