giovedì 3 gennaio 2013

La banda degli onesti pescivendoli

 Che, per carità, bisogna fare attenzione alla spesa.

 E soprattutto adesso che ci sono ancora sui banconi gli avanzi di Natale e Capodanno da smaltire.

 E vai a sapere cosa c'è, nelle offerte...

 Ma, ammetto, non capisco...

 Va bene prendere la busta di salmone affumicato, va bene leggere le etichette.
 Va anche bene piantarsi lì con il carrello di traverso e smanucciare tutta la pila per prendere la busta più in fondo.
 Va bene anche stare lì a tastarla.


 Ma perché alzare la busta di salmone e guardarla controluce?

 Fanno i salmoni falsi e si riconoscono che non hanno la filigrana?

4 commenti:

  1. ImpiegataSclerata3 gennaio 2013 12:20

    Magari dal colore riconoscono se è salmone scozzese o norvegese (il primo dicono abbia una carne migliore perchè è cresciuto in acque aperte e per risalire a deporre le uova si fa un cuculo maggiore)?
    Oppure cercano la muffa.
    Oppure cercano di vedere se è tagliato davvero finefinefine e quindi ha più fettine di uno tagliato spesso e quindi dura (?) di più?

    RispondiElimina
  2. Questa del salmone muscoloso me la segno.

    E non lo so, per me sul serio ercava di guardarlo in trasparenza come i venti euri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ImpiegataSclerata4 gennaio 2013 10:12

      Salmone muscoloso e meglio ossigenato perchè prima del mazzo tanto per andre a deporre le uova quello scozzese vive nel grande aperto oceano mentre quello norvegese vive nel più ristretto e poco ossigenato mare del nord, pare.

      A questo punto mi sa che la tipa cercava, oltre alla filigrana, le cifre in rilievo nonchè l'ologramma.

      Elimina
  3. Chiavi di ricerca, febbraio 2013:
    La banda degli onesti

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...