lunedì 31 dicembre 2012

Sparare come non ci fosse un domani

 La macchinetta fotografica ha anche
la funzione 'fuochi d'artificio'
 Solo che l'hanno fatto ieri.
 Si lo so, sembra un paradosso (odio la meccanica temporale).
 Invece è la gggrisi.

Ovvero, il Paese di fronte ieri ha sparato razzi, botti e tricchètracche.
 Ieri.
 30 dicembre.
 Sarà che gli han fatto lo sconto.
 O si portano avanti col lavoro.

 Comunque, sparare hanno sparato.
 Si vedeva meglio da qui che da lì, credo.



 Meglio così. Dato che qui il Paesello non ha neanche un raudo comunale e si affida all'iniziativa privata, ci siam tolti il pensiero.
 A meno che non salti per aria un qualche ragazzino con la miccia corta, qui nel parcheggio di fronte...

 Vabbuò, ci si risente nel 2013 - se c'è un domani, e purtroppo c'è.

1 commento:

  1. ImpiegataSclerata1 gennaio 2013 00:47

    Qua è un continuo da 1 mese, qualche botto qua e là a tutte le ore.
    Buon Annoooooooooooooo

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...