martedì 4 settembre 2012

Booono, pessegatto - The catfish joint

the catfish joint
3000 Curry Ford, Orlando
 Che, di diceva, Booono, pessegatto...

 E uno prende il lynx 8, si fa un'ora tra sobborghi e l'Orlando non turistica, arriva a DownTown, va al locale Cajun e trova un cartello perentorio 'Entrando qui accetti di prendere almeno due 'item' e pagare una gratuity (mancia) minima del 18%'.
 E nel menù non c'è più ne il 'gator ne il catfish (che un locale cajun senza pessegatto è un po' come una trattoria bolognese senza tortellini, per dire)
 Al che, si saluta l'esimio locale con tutto il braccio, cancellando la prevista cena di venerdì sera, e si continua col programma della giornata, birre scentrate per gente scentrata e via, con bus bizzarri al tour della birreria organica, ma di questo ne riparleremo...

 (Suspance: come sapete, ho il permesso).

 Si, vabbuò, però il pessssegatto (ed il 'drillo?). C'era 'sta voglia...
 Cerca che ti cerca, non è cajun, ma The Catfish Joint, la tana del pessegatto, suona interessante, no?
 Unico problema: è nel nulla. Ma nel nulla del nulla, lungo una statale fuori Orlando Città.
 Vabbè, amen, altre due ore di autobus, fino ad Orlando città e poi su un'altra linea che punta verso lidi ignoti.

 Ecco, non è proprio come il quartiere 'hip' di Church Street - un capannone con supermercato, distributore di benzina e qualche locale.
 E il Catfish Joint ha chiuso il proprio locale a destra e si è unito allo 'Holy Smoke BBQ' a sinistra del supermercato.
Il cartello su strada l'Holy Smoke BBQ il menù...
 Manca solo BillyBob con in cappellino da baseball e la spiga di grano in bocca: per il resto:
- veterano senza una gamba su sedia a rotelle, check.
- tizio con baffoni bianchi, check
- due teche triangolari con bandiera ripiegata per caduti in servizio, check
- due tizi in camicia a quadretti e cappello al bancone che guardano sport, check.
- decorazione ibterna con la tettoia in lamiera e tralicci del locale originale - ed un cartello 'questo pezzo manca perché ce lo siamo persi per strada trasferendoci da Liberty Avenue a qui', check
- cameriera anzianotta, gentilissima e con uno strano accento, check.

Ordiniamo questo:
Antipasto - fagioli e simil-muffin Catfish, okra e hushpuppies 'Gator, patata dolce e hushpuppies
  Direi che ci siamo fatti una cultura culinaria della cucina del sud.
  Che già l'Okra è misteriosa ma qualcosa evevo letto, ma chi li ha mai sentiti i 'zittisci-cuccioli'?

3 commenti:

  1. Dopo aver visto le foto del tuo pasto mi è venuta una tremenda voglia di insalata novella.

    RispondiElimina
  2. ImpiegataSclerata4 settembre 2012 11:03

    Eh, ma almeno una volta nella vita.... Uhmmmm.... Anche 2, 3, 4.... però....

    RispondiElimina
  3. Se non fosse che non è proprio dietro l'angolo...

    E, ho scoperto, gli hushpuppies sono in sostanza un parente della polenta, mais e/o farina bianca bollita, impallettata e fritta.

    Sull'okra, ancora nebbia.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...