giovedì 23 agosto 2012

Star Wars Celebration VI - il Mozartrebel

Comincia adesso.
Minuto più, minuto meno, posto non abbia fatto casino col fuso orario.

E l'unico costume che mi son portato dietro è questo.

le foto fanno schifo, alcuni pezzi sono ancora un po' da rifinire, ma l'idea è quella.
Un casco con i riccioli e il nastrino di raso sulla coda come una parrucca, la camicia con lo jabot, polsini e patte come nelle giacche del settecento, con i polsini di pizzo.

 Non si vedono, perché non ci sono, le calze bianche su scarpine nere con fibbia: ma quanto è difficile trovare un paio di calze senza scritto qualcosa sopra?

6 commenti:

  1. ImpiegataSclerata29 agosto 2012 18:50

    Ideona davvero originale e geniale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti non l'ha notata nessun americano, tranneuna che l'ha scambiato per un Washingtonrebel...

      E se gli americani non ci arrivano, in un cero senso è buon segno.

      Elimina
  2. ImpiegataSclerata1 settembre 2012 12:31

    Beh... Il Washingtonrebel è un po' più "vicino" a loro. Il Mozartrebel è più alla portata europea. Ti potrai rifare alla Celebration Europe II.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari da qui a luglio prossimo riesco anche a trovare le calze bianche...

      Elimina
  3. Una foto - un po' urenda causa luci posizionati a muzzo, Sull'account DeviantART.

    Il prototipo dell'actiion figure. :D

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...