venerdì 29 giugno 2012

Vienna: altre immagini



Chiaro, no?

Da qui passa il Ring-tram, il tram
speciale che fa il giro dei viali
(ci vuole un biglietto a parte)
ed
il bus/tram notturno, Meow!
 Oltre ai tram 1 e D e i bus H
per la periferia

Albertina: la scala Monet Fatta a strisce incollate
Una vineria dalle parti della
casa di Mozart: gli dici un
anno, e ti fanno una cassettina
omaggio di bottiglie di quella
annata, disco dei successi di
quell'anno e ammennicoli
vari a tema
La Casa di Mozart, con
un cartellino davanti e un
ristorante ungherese a fianco.


Davanti al Musikverein c'è questo
monumento con due piedi argentati.
Boh?
Tipo, non parcheggiare! lampadario adatto alla casetta
Ma che due palle, le palle di Mozart
Volevamo saltare la solita foto
dalla solita ruota del Prater?
Il giro sulla ruota sono
un dieci minuti, quindi se vi scappa,
passate prima da qui.
Questa l'avevo già fatta vedere, giusto?

4 commenti:

  1. Le palle di Mozart sono una delle cose che rendono bella la vita, non sono mai abbastanza!

    RispondiElimina
  2. ImpiegataSclerata29 giugno 2012 12:31

    No l'ultim NON l'avevi fatta vedere. ;-P

    RispondiElimina
  3. @dalle8: Bah, a me dopo un po' stupano (con la P, voce del verbo stupare = otturare)

    @impy: Ma di per sul serio? ero convinto di averla messa...
    Guardo cosa altro mi son perso.

    RispondiElimina
  4. ImpiegataSclerata29 giugno 2012 12:54

    Certo che le targhe/segnalazioni/che dir si voglia per i WC son sempre più bizzarre, eh.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...