giovedì 10 maggio 2012

Locomotiva's War memo XVI: il becco d'oca del Kaiser

Da MySpace: Duck Helmet
 Per flusso di coscienza, partendo dalla precedente War memo sui tortellini ispirata da Clara la Viaggiattrice, mi è tornato in mente un discorso che teneva banco in una indimenticabile trattoria sulle colline bolognesi, negli anni in cui bazzicavo più spesso la zona.
 Erano gli anni in cui collezionavo elmetti ed uniformi, andavo alle fiere, c'era un nutrito gruppotto di locali che conoscevo e si finiva in trattoria.

 E qui giravano le leggende, come il Carro Armato Sotterrato e il Becco D'Oca del Kaiser.



 Era uscita, anni prima, una rivista con un dettagliato articolo sul reggimento Guardie del Kaiser Guglielmo II, che fu distolto dalla guarnigione di palazzo e impiegato sul Fronte Occidentale durante la Grande Guerra.
 Foto d'epoca e reperti da collezioni private straniere mostravano gli Stahlhelm, gli elmetti d'acciaio con le insegne, numeri romani o arabi in vari colori e bordure per le varie compagnie o la MG08 cinta da un nastro stilizzato per la compagnia mitraglieri.

 Ecco che -guardacaso - un qualche mese dopo l'uscita dell'articolo appare sul mercato italiano uno di questi rarissimi elmi, in realtà poco più che un guscio metallico roso dalla ruggine, ma con tracce dell'I rosso della Prima Compagnia - rarissimo.
 Si parla di milioni di lire spesi da un Grande Esperto e Riverito Maestro dell'epoca, decano collezionista, per accaparrarsi il tesoro. Però, mesi dopo, si vocifera che quest'elmetto del Kaiser è a casa del Noto Esperto Y, e di lì ad un po' passa di mano al Riverito Collezionista Z, si dice sia stato accalappiato dal Conosciuto Estimatore Q.
 Insomma un elmetto peripatetico, a suon di milioni - comprato e venduto neanche fosse Ronaldinho - o Gullit, all'epoca.

 Ohibò, curioso: di norma i tesssssori dei collezionisti scompaiono nelle catacombe per non riapparire più sul mercato.

 Si scopre poi il perché: il rarissimo elmetto rimbalzino è un Becco d'Oca.
 Non il paperino vero e proprio, solo la copia prodotta in Austria dell'elmetto tedesco, che rispetto all'originale ha l'angolo tra visiera e casco meno squadrata, appunto a becco d'oca - e differenze minime di rivetti.
 Quante possibilità ci sono che una unità d'elitè del Kaiser germanico abbia elmetti austriaci?
 I Grandi Soloni hanno abboccato comprando per buono il falsone, salvo poi accorgersi dell'incauto acquisto e silenziosamente rivendendo il pacco a suon di scambi e di soldoni ai colleghi: non si sa, a tutt'oggi, chi sia il furbone rimasto col cerino in mano.

 Tra l'altro, si notava mentre servivano le crescentine, che ogni volta che usciva un articolo o una foto di un elmetto con su un disegno guardacaso dopo un po' certi venditori fortunelli (sempre gli stessi) ne trovavano uno malconcio ma con tracce invecchiate e stinte di quel fregio lì.
 Tanto che era più facile trovare un elmetto italiano della minuscola Guardia Nazionale Rapubblicana o della XªMAS che un banale elmo da Regio Fante o bersagliere, più gusci con decal SS che Wehrmacht o senza insegne - gettonatissimi e reperibilissimi, per un periodo, i luftwaffe mimetici sabbia dopo una serie di articoli sulla Fallschirm-Panzer-Division "Hermann Göring" (che vuoi mettere i parà su cingoli rispetto ai palombari in bicicletta?).
 Mai al livello del becco D'Oca, ma ebbe anche una certa popolarità un elmetto del TRUST, le TRiest United States Troops, la divisione d'occupazione americane a Trieste dell'immediato dopoguerra.
 Questo elmo fregtato, completo, ottimo, passava di banco in banco ed appariva in ogni fiera, ma stranamente non trovata un padrone.
 Un pezzo rarissimo: quanti americani, nel 1945 a Trieste, potevano avere in testa un elmetto OTAN francese prodotto nel 1951? Che somiglia a quello americano, ma non proprio...

 Erano storielle molto divertenti, tra taglietelle al pettine e crescentine coi sottaceti, sulle colline bolognesi...


5 commenti:

  1. Mah... 'sta gente che butta i milioni dalla finestra mi pare meriti di esser fregata ben bene.

    RispondiElimina
  2. Chiavi di ricerca maggio 2012
    Becco d'oca disegno

    RispondiElimina
  3. Chiavi di ricerca giugno 2012
    Disegno duck

    RispondiElimina
  4. Chiavi di ricerca, ottobre 2012
    Becco oca disegno
    Il papero ubriaco

    RispondiElimina
  5. Chiavi di ricerca, febbraio 2013:
    Disegno becco oca
    Oca becco disegno

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...