domenica 8 aprile 2012

L'Inquilina Lavatrice

Da Pasukaru76 via Flickr  (sotto CC)
 Che l'Inquilina, si sappia, lava.
 Con la lavatrice

 Ella lava e lava e lava.

 Lava la roba sua, la roba del Moroso col Ciuccio, lava anche il peluche del cane - che poi si sventra e sparge tozzi di gommapiuma ovunque, ma questa è un'altra storia.
 Cioè, no, è il prologo della storia.

 Dunque, si diceva: l'Inquilina lava con la lavatrice.
 Ha portato per anni il bucato dalla sua mamma, poi un annetto fa è comparsa chiedendo se poteva comprare una lavatrice.
 Che in garage ci sono due lavatrici, ma La Nonna le usava entrambe: perché vanno fatte girare (le lavatrici, intendo). Nessuno aveva mai detto all'Inquilina che una delle due è dotazione dell'appartamento che ella occupa.

 Quindi l'Inquilina, armata di cesti del bucato, bacinelle, detersivi liquidi e a pallettine solubili, per capi neri, per capi bianchi, per capi colorati, per capi senza coda, ammorbidenti, acchiappa colore, acchiappa sporco, acchiappa no, palline di gomma e tutto il campionario de La Casalinga Modello Alle Prese Con Il Bucato più una robusta prolunga per far arrivare la corrente dal suo appartamento, ha cominciato ad usare la lavatrice che aveva (in teoria) a disposizione da anni.

 La Nonna, a toccargli la 'sua' lavatrice - 'sua' è sua perché qui è tutto 'mio, mio,mio' - ha cominciato a dare fuori, come al solito.
 E che l'avrebbe distrutta, e che non sarebbe durata, e che ci metteva troppo sapone e bloccava i tubi, e che sarebbe marcita, e che la caricava troppo, e che la caricava poco, e che chissà quanto pagherà di bolletta, e che lava troppo, e che lava e dopo stende e sembriamo un accampamento di zingari, e che ha lavato anche della roba fine (le tende post-lauro, n.d.L.) e che roba usa (in effetti è un bucato un po' pop, zebrato, fluo) che fa troppa schiuma e che la palletta dentro sbatte e che fa la centrifuga e che e che e che...
 E urlando sempre più forte, tanto che mia Mamma torna su e dice ' Mah, per me la Nonna beve..."

 Poi c'è stato l'incidente del peluche infilato in lavatrice che si è sventrato: e adesso ci sarà gommapiuma dappertutto, si tapperà la fogna, dovremo spaccare il marciapiede, l'inondazione, LE CAVALLETTE.
 (C'erano due pagliuzze di spugna grosse come un unghia nel filtro della lavatrice, l'ho pulito io in persona)

 La lotta più dura è per i tubi.
 Che per far durare le lavatrici bisogna staccare i tubi di entrate ed uscita, metterli per terra, fare un lago in modo che esca tutta l'acqua, che se resta dentro marcisce il cestello - così dice la Nonna..

 E poi questi tubi vanno riagganciati allo scarico: tutte cose che l'Inquilina fa, e che la Nonna rifa perché non si fida, riagganciando poi i tubi di scarico malamente (quindi, acqua dappertutto - reprise)
 E la cosa peggiore è che c'è un rubinetto solo dove attaccare le due lavatrici: quando la Nonna avvita su il suo tubo, questo perde dappertutto e mia Nonna lo lega per farlo gocciolare dentro al lavandino.
 Quando l'Inquilina avvita su il proprio tubo, perde esattamente allo stesso modo, lo lega anche lei perché non gocci in giro ma dentro al lavandino e poi mia Nonna va a rilegarlo perché non era legato giusto..
 Insomma, il rubinetto goccia.
 E mia Nonna è furibonda, e che sono litri sprecati, e che quando l'avvita lei goccia uguale non goccia e chissà quanta acqua sprechiamo, e verrà fuori una bolletta enorme e io non la pago, che  io acqua non ne spreco, e che io non pago.

 La bolletta è arrivata due giorni fa, ma la Nonna non me l'ha detto appena sceso dalla Baita.
 Sarà perché è otto euro e venti centesimi in più dell'anno scorso senza inquilina lavante?

18 commenti:

  1. Per la prima volta entro nel blog e per la prima volta commento. Mi piace moltissimo il sottotitolo.. e rispetto a questo post.... mmmmmmmmmmmmmm che nonna impegnativa. Un generale :-)
    Leggerti è gradevolissimo :-)
    Claudia, Timenn

    RispondiElimina
  2. ImpiegataSclerata10 aprile 2012 10:40

    Ricoveratelaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa prima che mandi ai pazzi voi.

    RispondiElimina
  3. Mwahahahahah dalle mie parti si dice "al rubinet al sgiozza".
    Comunque tu hai la nonna così, io invece c'ho la mamma, che è peggio mi sa ;D

    RispondiElimina
  4. Mia nonna era uguale anche senza due lavatrici :-)
    Tutta la mia comprensione
    Elisa

    RispondiElimina
  5. Ma spararle un colpo con un fucile caricato a sale grosso, no? Anch'io avevo la nonna così. L'abbiamo stesa e ci ha fatto di un bene.....!! Ah, pare che funzioni anche urlare più forte.

    RispondiElimina
  6. Un mezzo litro di tranquillante al giorno e la nonna è sistemata.

    RispondiElimina
  7. Tua nonna?: SANTA SUBITO! E una guaritrice! Mi fà ridere e questo fà bene...tonifica e porta buon umore. Salutala da parte mia! Posso baciarla? Ha diritto di uno stipendio per dar vita e fare di spunto per una sitcom all'americana! Ha ha ha ha troppo brava

    RispondiElimina
  8. Ho già la traccia per la prossima puntata: il contatore marcio.

    Dato che gli da torto, il contatore è vecchio, non funziona, non si capisce niente, non si legge più dal vetro, è marcio, faranno un controllo, scopriranno che non ha segnato tutto, ci faranno il conguaglio, ci manderanno la cartella, ci pignorano la casa, ci mandano i carabinieri a buttarci fuori come dicono in televisione e vendono la casa all'asta agli albanesi.

    Perché agli albanesi, non so. Un'eschimese, no?

    RispondiElimina
  9. E dai e dai e dai, la Nonna ha convinto il Papà.

    É andato giù, Papà, all'acquedotto con la bolletta e tutto il romanzo del contatore marcio.
    Sono arrivato oggi gli operai e hanno cambiato il contatore - dicendo che stava benissssssimo anche quello vecchio, ma 'se volete proprio cambiarlo'.

    E adesso l'han cambiato, e però perderà, e poi si allaga la cantina, e c'è l'aria nei tubi, e la caldaia resterà senz'acqua e si brucerà, e però si dovrebbe dirlo all'Inquilina per fargli paura che così la smette di lavare, e che la lavatrice si romperà in due perché ci lava i tappeti del cane e sbatte quando fa la centrifuga.

    RispondiElimina
  10. ImpiegataSclerata19 aprile 2012 18:23

    Magari così le cavallette, preda della disperazione, avranno modo di suicidarsi: si annegheranno peggio dei lemming.

    RispondiElimina
  11. Speriamo ci si anneghinino anche i topi: che il sacco della plastica in garage attirerà i topi a quintali, non ho capito se prima o dopo le cavallette.

    E, cambiando il contatore, è uscita nella bacinellona di ferro sotto al rubinetto un po' d'acqua.
    Bacinellona che è lì pronta a fermare il Niagara che sta per uscire dal tubo da un momento all'altro, peraltro - non ho capito se è topi-niagara-cavallette, cavallette-topi-niagara o cavallette-niagara-topi, cavallette e topi in canoa giù per il niagara o che.

    Io ho rovesciato questo litro d'acqua nel tombino dell'ex locale caldaie in modo che non gli venisse il dubbio che il contatore perde.

    É arrivata su adesso che sta piovendo dentro e gli si allegherà la cantina, e che c'è da cambiare la finestrina che è marcia, e bisognerà tirare su le griglie che si saranno tappati gli scarichi e che cavallette-topi-niagara-inquilina-incendio-eclissi lunare-estinzione del mondo come lo conosciamo.

    RispondiElimina
  12. ImpiegataSclerata19 aprile 2012 21:37

    Alè. Dille che gli Inca a quanto sembra hanno deciso di anticipare, non più fine dicembre 2012 ma giugno 2012. E tutto per le lavatrici dell'inquilina che centrifuca i tappetini del cane e usa millemila tipi diversi di saponi e ammorbidenti nonchè i micidiali fogliettini salvacolore.
    ANATEEEEEEEEEMAAAAAAAAAAAAA

    RispondiElimina
  13. Chiavi di ricerca maggio 2012
    Lavatrice blog

    RispondiElimina
  14. Chiavi di ricerca giugno 2012
    Blog di lavatrici
    Blog lavatrice
    Lavatrice blog

    RispondiElimina
  15. Chiavi di ricerca, agosto 2012
    Lavatrice

    RispondiElimina
  16. Chiavi di ricerca, ottobre 2012
    Lavare in lavatrice la roba dei cani

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...