sabato 3 marzo 2012

Non ci sono più le mezze stagioni

 E questa galassia una volta era tutta campagna.
 Dieci giorni fa c'era un gelo polare, adesso c'è in giro gente in maglietta. Non si sa più cosa mettersi, lana o cotone?

 Si sente nell'aria l'odore della primavera.


 Quelle cose che spuntano come le farfalline, o i pompieri, quella puzza di.. di bruciaticcio.

 Che, come da tradizione, i vecchi scemi escono dal letargo e 'fanno pulizie nell'orto'. Un bel falò.

Mi piace l'odore del napalm al mattino
e del vecchietto croccante e ben cotto.
 E d'un botto ci sono sirene ovunque, pompieri che corrono, boschi in fiamme.
 Così capisci che è arrivata la primavera, qui in giro.

 Nel migliore dei casi i vecchi tentano di farsi una pira funebre fai-da-te, senza iscriversi alla Cremeria.
  Il giornale riporta quattro vecchi flambè in una settimana, una grave per il solito schizzo di alcol dalla bottiglia per 'ravvivare il fuoco' come da tradizione.

3 commenti:

  1. Ehi, ma...

    Dove va il Papà coi fiammiferi?

    RispondiElimina
  2. ImpeigataSclerata3 marzo 2012 09:38

    Corri a bagnarglieli prestoprestopresto prima che VI dia fuoco

    RispondiElimina
  3. Qui gli orti sono scomparsi da decenni.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...