venerdì 10 febbraio 2012

Sturm und Drang: tempi che cambiano (III)

Sturm And Drang: Tempi Che Cambiano
Che si parlava di questo, intendo (parte I e parte II): di Fulvio Gatti e Patrizio Evangelisti, edito da Pavesio.
 E come far arrivare questo fumetto nel magico mondo del Marketing Virale ma non troppo, come si diceva.

 Anche a colpi di book-trailer, volendo.

Ch, magari l'avete notato, ma ma si sta parlando di questo fumetto (sobriamente, Fumetto: che Grafìcnòvel fa hipster) in modo molto SEO-oriented.
 Cioè con tutte le paroline ed i link per bene così papà Google lo scopre.

 Non un accenno, ad esempio, al contenuto: tipo che il colpevole è il maggiordomo... aher.. fate finta di non averlo letto.
 Anzi, leggetevi Lo Strano Fascino Del Protagonista Sgradevole, che era quasi ora il Narratore in qualsiasi forma cominciasse a pedalare un po' pure lui. Sobriamente, ma pedala.


 Ecco, diciamo che Sturm und Drang: tempi che cambiano è in fondo un ballon d'essai - che succede se questo piccolo cat-blog (no, non è una ulteriore citazione del narratore in qualsiasi forma), dicevo, che succede se questo blog che parla di guerre stellari, tambarne e stufe si mette a sponsorizzare 'qualcosa'?

 Che, potrebbe essere appunto il fumetto Gatti/Evangelisti/Pavesio (da leggere tipo: Sarti, Burgnich, Facchetti, (fiato), Tagnin, Guarneri, Picchi, (fiato) Jair, Mazzola, Peirò, Suarez, Corso), o il racconto della Perennemente Sloggata, o un referendum, o la lotta alla censura web, o ... O 'qualcosa'.

3 commenti:

  1. Non ho ancora capito se tu, e prima Giammatteo, sulla cosa del "narratore in qualsiasi forma" mi prendete per i fondelli... vabbè, io incasso :)

    RispondiElimina
  2. Boh, no, a me pare un concetto intrigante.

    É, di per se, un titolo azzeccato. Uno slogan che suona bene. Quella catch-phrase che serve.

    Ammetto, un po' fumoso, ed un po' pericoloso: perché il fantasma del 'Faccio cose, vedo gente' è in agguato, dietro la 'qualsiasi forma'.

    Tuttavia, te il fisico per fare il salottiero radical-chic non ce l'hai, e non sei credibile neanche come bohèmienne.
    É la costituzione che ti frega, come si diceva.

    Quindi 'narratore in qualsiasi forma' suggerisce un certo rigore curioso: il riconoscimento della 'forma' nega la supponenza del dono di un'arte astratta, informe, che sia spendibile indifferentemente in ogni campo.

    Ma il 'qualsiasi' apre all'opera artigianale e manuale di adattare alle diverse 'forme' la scintilla primigenia di narrazione.

    Posso aggiungere altri sette paragrafi sempre più fumosi, ma poi dovrei fatturarteli a parte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh allora tienili di riserva, che se va bene ti assumo come autista e personal-demotivator-rimotivetor-quelchelè :)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...