lunedì 13 febbraio 2012

ACTA - Anti Counterfeiting Trade Agreement

 C'è un fantasma che si aggira per le cancellerie.
 O almeno così qualcuno lo dipinge. Cospirazione, accordi segreti, GOMBLODDO!

Almeno, c'è chi te lo vende così, l'ACTA, o A.C.T.A., Anti Counterfeiting Trade Agreement, Accordo Commerciale antri contraffazione.

 Che è, in effetti una brutta bestia: Lo spiega bene Giacomo Dotta in ACTA: storia, retroscena e conseguenze, su www.webnews.it, in nove pagine chiare.



 Manca, forse, la spiegazione che l'ACTA è un accordo ad ampio spettro: ci casca sotto la tutela del Parmigiano dai 'Parmesan', il divieto alle nazioni emergenti di prepararsi copie di medicinali senza pagare i diritti a BigPharma, e tutto quello che è 'diritto di proprietà intellettuale'. Non è solo una questione di major del cinema contro internet.
 Essendo un accordo commerciale, le trattative sono riservate -non segrete- ma molti paesi sono a disagio perché non solo di soldi di tratta. Obama l'ha secretato per la 'Sicurezza Nazionale', cosa che ha fatto rispolverare ricordi sul periodo buio di Nixon e del Vietnam, quando la 'sicurezza nazionale' copriva le vergogne nazionali.

 Quindi: GOMBLODDO!
 In effetti, nel grande disegno difensivo delle proprietà, ACTA ha tra i punti fondante la regolamentazione di Internet.
 Argomento spinosissimo, dato che ora internet è totalmente libera. Forse fin troppo libera e priva di responsabilità, sottratta anche a molte, troppe consuetudini accettate.
 Ma se regole ci vanno, quali debbano essere queste regole è uno di quei problemi che farebbe tremare i polsi a chiunque: come si decide cosa è giusto e cosa no su una rete mondiale? Rete su cui si affacciano popoli e governi abbastanza... Abbastanza, punto.

 In più, se l'accordo 'commerciale' di difendere i marchi proprietari viene accettato, ogni singolo stato dovrà fare leggi per applicarlo: leggi che nel settore internet paiono fotocopie di SOPA, PIPA, versioni dell'emendamento Fava e via cantando.
 Roba, finora, fatta male: senza garanzie, senza chiarezza. Nell'ACTA stesso rispunta il meccanismo 'extragiudiziale', 'alternativo al tribunale' - si pretende una 'cooperazione' forzosa dei providers (a'la SOPA/PIPA/Fava, appunto)
 E, una volta infranto il tabù della rete 'neutrale', diventa poi difficile fermare la catena di cosa censurare, perché e in base alla richiesta di chi.

 Al momento, l'ACTA è sul tavolo dell'INTA, Committee on International Trade dell'Unione Europea, che sta leggendo questo accordo riservato.
 A quel tavolo, siedono sei europarlamentari italiani: Francesca BALZANI (PD); Salvatore IACOLINO (PDL); Cristiana MUSCARDINI (FLI); Niccolò RINALDI (IdV); Matteo SALVINI (Lega Nord); Gianluca SUSTA (area PD). L'indirizzo per ognuno di loro è nomecognome@europarl.europa.eu o usate google per trovare le loro pagine.
 Chiedere direttamente a loro è un po' meglio che firmare l'ennesima petizione on-line, no?

Che, come dice dalle8alle5, il blog di Locomotiva


demotivational posters - ACTA
ACTA, perché copiare la musica uccide la musica
come le cassette pirata l'hanno uccisa negli anni 80... aher, mùment...

41 commenti:

  1. ImpiegataSclerata13 febbraio 2012 13:28

    Un conto è chiedere chiarezza all'Unione Europea, un conto è ottenerla.
    Che già il fatto che si mettano a sindacare sulla lunghezza dei cetrioli o la curvatura delle banane o che da smerciare se no son fuorilegge e non vanno bene mi sa tanto di fuffa inutile e continua.

    RispondiElimina
  2. Pare che i dubbi si spargano...
    Da Punto Informatico: ACTA: dilaga la protesta in Europa
    ACTA, dilaga la protesta in Europa
    Anche la Lituania tra i paesi contrari all'attuale versione del trattato anti-contraffazione. Critiche dal Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz. E nella Giornata Mondiale contro ACTA scendono in piazza a migliaia

    Magari non esce un regolamento raddrizza banane, stavolta, standogli un pelo addosso.

    RispondiElimina
  3. ImpiegataSclerata13 febbraio 2012 21:30

    Magari...

    RispondiElimina
  4. già, dimenticasvo, servisse, il codice per il banner nell'angolino è questo

    <a style=display:scroll;position:fixed;top:0px;right:200px; href="http://locomotiva-blog.blogspot.com/2012/02/acta-anti-counterfeiting-trade.html"><img style="border:0;position:top:0px;" src="https://lh6.googleusercontent.com/-6zB6wmasLS4/Tzalai3BntI/AAAAAAAADx8/xikp6hHi0mM/s100/ACTA_banner_italiano1.png" alt="Conosci ACTA" /></a>
    <a style=display:scroll;position:fixed;top:0px;right:100px; href="http://locomotiva-blog.blogspot.com/2012/02/acta-anti-counterfeiting-trade.html"><img style="border:0;position:top:0px;" src="https://lh5.googleusercontent.com/-dKpMzAn3Wo8/TzalbumIgYI/AAAAAAAADyM/0OoDL8hsLy8/s200/ACTA_banner_italiano2.png" alt="ACTA Unione Europea" /></a>
    <a style=display:scroll;position:fixed;top:0px;right:0px; href="http://locomotiva-blog.blogspot.com/2012/02/acta-anti-counterfeiting-trade.html"><img style="border:0;" src="https://lh3.googleusercontent.com/-TMV-s5fZvt4/TzalbQmHG4I/AAAAAAAADyQ/uoGrAy8s6XI/s300/ACTA_banner_italiano3.png" alt="stop censura internet ACTA" /></a>

    E si mette come spiegato nel post precedente, creando un widget HTML/java su Blogger.

    RispondiElimina
  5. I dubbi restano e si infoltiscono, pare:
    Viviane Reding fa il punto sull'ACTA: la libertà della Rete e degli utenti non è cosa negoziabile, dunque occorre procedere con estrema cautela.
    Reding è Commissario europeo per la giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza, non un baobaomiciomicio qualunque.

    Tra l'altro, l'HADOPI francese, fino ad ora il più attivo e 'cattivo' sistema nazionale di caccia allo scambio di files è in panne: le mail di avvertimento non hanno diminuito il traffico, e ci sono già casi di '3rd strike' il terzo avvertimento a cui dovrebbe seguire la denuncia o la multa.
    Solo che, in campagna elettorale, il buon Sarkò non si piglia la responsabilità di fare questo passo - che è in contrasto con l'atteggiamento della Unione Europea.

    RispondiElimina
  6. Mi era già venuto male: leggo CURIA: vietato imporre filtri preventivi al Web su webnews.it E mi viene a gridare al miracolo.
    A meno che i filtri non fossero anti-pedofilia, al che...

    Capisco solo con un certo ritardo che la CURIA altri non è che la Cour de justice (CURIA).
    E, appunto, La Corte di Giustizia Europea ribadisce l'impossibilità di prevedere nelle legislazioni europee l'obbligo di strumenti di filtraggio preventivo sul Web

    la CURIA sul cui tavolo a breve dovrebbe arrivare l'ACTA.

    E se andiamo avanti così, finisce che avremmo alla gola l'H2O o il DDT dal KGB

    RispondiElimina
  7. Però, in questo avanti e 'ndrè, arriva la procura di Belluno che chiuso il sito sulla strage del Vajont
    Il gip di Belluno oscura il portale dedicato al ricordo delle vittime e obbliga i provider ad inibire agli utenti l'accesso alla pagina.
    Il giurista: "Una decisione grave"


    Il punto è che Il gip Aldo Giancotti ha anche disposto a 226 provider italiani di impedire l'accesso al portale.
    Un po' come mandare i carabinieri in ogni edicola a fermare un giornale perché un singolo presenta querela.

    RispondiElimina
  8. Aggiornamenti sulla questione vajont.info / Paniz / Scilipoti.

    webnews.it: La Chiusura Di Vajont.info oscura 3000 siti web

    Però:
    Corriere.it: Anonymous attacca il sito di Paniz
    Il deputato Pdl: «Diffamato in maniera sistematica»

    in cui si legge anche che Tiziano Dal Farra è già stato querelato almeno altre sei volte da Paniz.
    Quindi i confini tra la censura e lo stalkeraggio cominciano ad essere poco definiti: certo, la notizia PAniz censura la tragedia del Vajont fa molto rumore, forse troppo rumore?

    Sono certi, comunque, gli effetti deleteri di voler 'chiudere' alla fonte con interventi informatici un sito.
    Cose che andrebbero analizzate con calma.

    RispondiElimina
  9. Ancora sulla questione vajont.info / Paniz / Del Farra.

    da Webnews : Vajont.info, la fiera dell’errore
    Nella vicenda che vede in guerra Vajont.info e l'on. Maurizio Paniz, una serie di errori generano una situazione del tutto abnorme.


    Non cita, il redattore Dotta, l'Effetto Streisand, cioè il fatto che a malapena sapevamo chi fosse l'on.Paniz e le accuse di mafia nella ricostruzione post-Vajont, prima che lo stesso Paniz facesse tutto il casino che ha fatto per non farcelo sapere.
    E l'altra, la farraginosa cognizione legale, giuridica, tecnica di un mondo - giudici, politici, industriali - che pretende di applicare regole del secolo scorso ad un mondo diverso.

    In questo, l'ACTA preoccupa: cosa stanno scrivendo delle ditte 'vecchie' in un accordo commerciale gestito in modo vecchio sui vecchi tavoli delle vecchie riunioni?

    RispondiElimina
  10. Chiavi di ricerca febbraio 2012 su Shinystat
    Acta anti counterfeiting trade agreement acta
    Censura stop sopa
    Sopa pipa commenti
    Tratat acta

    RispondiElimina
  11. Aggiornamento da Il Corriere della Sera: Agcom e lo strano caso
    del parere Onida

    La relazione col parere del giurista era stata commissionata da Confindustria Cultura -quindi una delle parti in causa- non dall'Autorità Garante COMunicazioni che a breve dovrebbe arrivare al dunque con le regole.

    Però, sorpassa a destra un'altra Autorità, l'AGCM, Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato.
    Da webnews.it: AGCM, prove tecniche per conto AGCOM
    L'AGCM ha agito contro Private Outlet allo stesso modo con cui l'AGCOM vorrebbe agire contro i pirati online, ma la questione fa discutere.

    RispondiElimina
  12. chiavi di ricerca marzo 2012
    Acta agreement

    RispondiElimina
  13. Sempre da webnews.it ACTA: il futuro del voto in Europa
    Nonostante i pareri negativi raccolti, non è ancora finita per la legge ACTA, il cui voto in Parlamento europeo è previsto per luglio: il monito dell'EFF.

    L'EFF è la Electronic Frontier foudation, una poderoso gruppo di attivisti contro le leggi di restrizione sulla proprietà intellettuale e responsabilità penale su internet - nella forma prevista dal trattato anti contraffazione, quantomeno.

    RispondiElimina
  14. nessuno vule bene all'ACTA, porèllo...

    da webnews.it: …un mondo senza SOPA e senza ACTA

    RispondiElimina
  15. Da webnews.it: Net Neutrality, in Olanda è legge dello stato
    L'Olanda diventa il primo paese europeo a stabilire per legge il rispetto della neutralità della rete da parte dei service provider.


    Notizia tangente all'ACTA, ma fino ad un certo punto.
    Perché, se la rete è neutrale non può avere i 'paletti' imposti dall'Accorto Anti Contraffazione in bollore.

    RispondiElimina
  16. da Punto Informatico: ACTA: attivisti contro Europa.
    Niente da fare, si torna verso il voto silente, i three strikes, e tutto il pacco originale.

    Nobbello.

    RispondiElimina
  17. Chiavi di ricerca maggio 2012
    Acta

    RispondiElimina
  18. ACTA, non c’è tre senza quattro, da webnews.it
    Quarta commissione Europea che boccia l'ACTA.

    19 voti contrari, tre astensioni ed un solo favorebolevoto nella Commissione Sviluppo (DEVE). Dopo la bocciatura delle Commissioni Industria, Giuridica e Libertà civili.

    RispondiElimina
  19. ACTA Direttamente dalla fonte: www.europarl.europa.eu: ACTA per principianti
    Che è sempre un po' a mezz'acqua, si vede e non si vede

    RispondiElimina
  20. ACTA, bocciatura finale?, da Punto informatico.it

    La Commissione Commercio Internazionale suggerisce al Parlamento d'Europa di evitare l'adozione del trattato anti-contraffazione. L'ultima decisione è in arrivo il prossimo 4 luglio. Ma la battaglia non sembra finita qui

    RispondiElimina
  21. Chiavi di ricerca giugno 2012
    Acta
    Matteo salvini accordo anticontraffazione
    Stop acta italia

    RispondiElimina
  22. ACTA, conto alla rovescia
    Attesa per il 4 luglio la decisione finale da parte del Parlamento d'Europa.

    Il trattato anti-contraffazione è stato bocciato anche nei Paesi Bassi e Australia.
    Mentre il MEP Marielle Gallo parla di terrorismo morbido

    Da punto-informatico.it

    RispondiElimina
  23. Chiavi di ricerca, settembre 2012
    Divieto di pettinare le bambole

    RispondiElimina
  24. Chiavi di ricerca, ottobre 2012
    Vietato pettinare le bambole

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...