domenica 8 gennaio 2012

La Differenziata Differente: parte VII

- Ho spazio solo fino al 2012
- Ha! farà diventar matto qualcuno, prima o poi.
(da www.bizarrocomics.com)
 Previously on ' La (raccolta) differenziata differente': Andantino Animato (parte I), Lamentoso con fuoco (parte II), Grave Più mosso (parte III), Patetico in accelerando (parte IV), Furioso con moto (parte V), Espressivo alla marcia (parte VI)

 É poi arrivato, il calendario comunale.
Con un grave ritardo di ben tre giorni - giorni foschi pieni di raid notturni e profezie catastrofiste.
 Sul giornale locale, uscito ieri dopo le feste, sindaci si lamentavano il 31 dicembre di non avere i dettagli per il calendario uscito prima del giornale. Io odio la meccanica temporale.

  Dicevo, il calendario comunale. É arrivato. Però è al contrario.
 Ha le settimane orizzontali, e la Nonna lo legge verticale - che i calendari si leggono solo ed unicamente verticali, lo sanno tutti, no?
 Quindi per mia Nonna c'è una settimana vuota, una settimana di cinque martedì dove ritirano tutto ogni giorno, una vuota, una settimana di quattro giovedì carta e vetro, e altre tre settimane vuote, ma una di colore diverso perché sono stranamente tutte domeniche. E ma come faremo, e ma passano nei giorni sbagliati.

 Misteriosamente, siamo sopravvissuti.

 Siamo sopravvissuti anche alla calamità della pattumiera travestita, un mese e mezzo fa.
 Era fotografata nella puntata natalizia: la pattumiera marrone con su incollato il cartello 'plastica e lattine'.
 Per motivi su cui mi ero già interrogato, c'è discriminazione della povera onesta plastica.
 Socialmente utile eppure additata al pubblico ludibrio quale inquinatrice. Tanto negletta che era promiscuamente mescolata ai metalli e a cui viene tuttora negato un secchiello apposito.

 Il Comune fornisce secchielli per la casta, l'iniquo privilegio della pattumiera blu, persino.
 Ma solo sacchi per la plastica - e sacco vuoto non sta in piedi. Ora:
 Dato che abbiamo anche un secchio per l'organico (e un inutile cestino forato - ne riparleremo).
 Dato che l'organico noi (la Nonna no, noi e l'Inquilina) lo si mette nella compostiera.
 Dato che per questo avanza un secchio.
 Dato che serve un secchio per tenere su il sacco della plastica.
 Intravedete una soluzione?
 Tipo, usare il secchio marrone per la plastica?
 Tipo, appiccicandoci sopra un cartello 'Plastica e lattine'?

 Devo dirlo che dopo otto giorni abbiamo dovuto staccare il cartello e comprare una pattumiera per la plastica - rotonda, grigioargento?
 Devo dirlo che in quei otto giorni eravamo stati assaliti puntualmente, incessantemente, tre volte al giorno, dalla allucinazione furibonda che il marrone è marrone è marrone e che l'Inquilina non avrebbe capito che il marrone serviva per la plastica e sarebbe crollata la Società Come Noi La Conosciamo per questo?
 Come parte non indifferente della Grande Ira Divina dell'Inquilina senza proprie pattumiere?

 Non credo di doverlo dire. Ci arrivereste da soli, se leggeste questo blog.

 Il secchiello marrone riposa su uno scaffale assieme al mucchio di cestini di tutti gli inquilini del palazzo dove stanno gli inquilini del Papà.
 Che...

6 commenti:

  1. ImpiegataSclerata8 gennaio 2012 09:36

    Che... Che? Che!?!?!?
    E no eh. Mica si può lascaire le cose così....

    RispondiElimina
  2. Eh, oh, il cliffhanger è il cliffhanger.
    Giusto per introdurre la puntata di domenica prossima.

    Per la cronaca, ho già imbastito le puntate fino alla XII del 12 febbraio.

    RispondiElimina
  3. uuuuu...troppo suspence...dai non farci soffrire.......

    RispondiElimina
  4. se vuoi regalarmelo, lo accetto. posso metterci eventualmente la sabbietta del gatto o qualsiasi cosa?
    che spreco.
    cmq, a m&m la differenziata è partita a giugno ma le sanzioni dall'inizio dell'anno. io sto ancora aspettando la brochures informativa.
    ah, dell'umido ancora non si parla. mi chiedo cosa e come pensano di proseguire in questa farsa.
    intanto mi sbaciucchio spuntì, il mio divo tigrato a pois (si è piazzato tra me e lo schermo)

    RispondiElimina
  5. C'è qualcosa di fatale, nel trovarsi il gatto che puntualmente cammina tra tastiera e schermo.
    Devono essere gelosi di 'sto coso luminoso...

    Le tabelle informative doppie e triple credo di averle buttate via nel bidone della carta - guardo se mi avanzano.

    RispondiElimina
  6. Chiavi di ricerca, dicembre 2012
    Blog plastica

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...