sabato 22 ottobre 2011

Le conseguenze di Star Wars - da Diegozilla

Star Wars® Contest - Ciro Trezzi
http://diegozilla.blogspot.com/2011/10/le-conseguenze-di-star-wars.html

Promette bene...

Come dico, amo quest'uomo

E ripropongo anche il Tao di Trezzi, che è un esempio di memetica che a me la mi piace...

7 commenti:

  1. Ogni tanto date un'occhiata al prossimo post che aggiungo roba a casaccio.

    RispondiElimina
  2. I blazer blu e le teste d'uovo di Washington hanno sempre visto l'Unione Europea come l'equivalente del Bar di Star Wars [la Cantina]: pieno di extraterrestri che parlano strani linguaggi e ordinano drink bizzarri.
    Essi appartengono ad un altro universo, sono incomprensibili ma sostanzialmente benigni.
    [...]
    Poco alla volta gli USA si sono adagiati sull'idea che l'Europa fosse amichevole ma mai ababstanza coerente come super-stato da diventare una rivale.
    Ora l'America si trova seduta un fondo al bus e vede il giudatore -l'EU- che punta diritto verso un burrone, e non sa cosa fare.

    Washington sta disperatamente cercando di capire cosa diamine non funziona a Brussels. L'unico risultato che interessa è che il contagio non si espanda [dalla Grecia ad altri paesi EU] perché, si è visto, in questa crisi siamo tutti gemelli siamesi.

    L'autore Michael Lewis ha approfondito i problemi europei, che variano da nazione a nazione. Ma il sottoscritto ha un amico che era un pezzo grosso al Fondo Monetario Internazionale, che se ne è uscito con un 'Una bella mattina ci siamo tutti quanti svegliati per scoprire che l'unica cosa che divide l'economia mondiale dal baratro (meltdown) è un uomo chiamato Silvio Berlusconi.'

    E questo è spaventevole.

    L'ex-cantante su navi da crociera, tycoon dei media ed impresario calcistico ha da sempre messo su un teatrino politico da “opera buffa”.
    [...]
    Un dongiovanni guascone coi capelli tremendamente tinti, la faccia impiastricciata di cerone, sembra parlare da un'era lontana se non proprio da un altro pianeta.

    Impastoiato in due processi e debilitato da una serie infinita di scandali, la sua posizione èp molto debole. I Non-Italiani da un pezzo ridono o rabbrividisco su Silvio berlusconi. I diplomatici italiani stringono i denti per cercare di vendere il loro primoministro al resto del mondo.

    E adesso Silvio è il lynchpin, l'ultimo perno che impedisce alla ruota dell'economia di uscire dall'asse e sfasciare tutto. Deve riuscire a mettere in pista quelle misure di austerità che siano dioddisfacenti per la BCE, la banca Europea, il che significa sostanzialmente i tedeschi.

    IL mondo è l' in apprensione, sul bordo della sedia, sperando, pregando che la spezzettata coalizione del primo ministro italiano non si sfasci del tutto.
    E questo in una nazione che ha visto più governi che natali, dal 1945 in qua.

    RispondiElimina
  3. hahaha fantastico!! hai visto le foto dei lego e dei pupazzi dei stormtrooper? non ricordo dove le ho viste, sono foto fatte in stile "quotidianità". e alcune sono davvero carucce!!

    RispondiElimina
  4. Yup, quelli di Balakov li ho citati nell'altro post.


    E che, ammetto, ora come ora mi sembra che la frase adatta sia 'We're doomed' di 3PO

    RispondiElimina
  5. Bellissimo il Truppo in mezzo ai fiorellini...

    ImpiegataSclerata

    RispondiElimina
  6. ho aggiunto un altro paio di cosucce all'altro post.
    Un giorno che sono più in forma magari faccio una seconda puntata.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...