domenica 10 luglio 2011

Grazie, signori Ricci, per l'educazione

C'è chi fa così
Post scritto dopo due birre medie, non si garantiscono i risultati. Fate conto che volevo intitolarlo Addio, e grazie per tutto il pesce.

 Grazie signori Ricci, e grazia signora Lombardo.

Siete arrivati, allegra famigliola, nel tavolo di fronte al mio, nella pizzeria-con-pretese con balcone sul fiume. Nonna, nonno pà, mà e due bimbine, sui quattro e due anni. Una che faceva l'imitazione di una sirena UEEEEEE!!!!
 E io già ripensavo all'Erode Fan club e ai ristoranti No Kids.
 E nel dubbio ho ordinato il secondo boccale di Menabrea ambrata, per attutire il colpo.

 Grazie per averli tenuti in braccio, coccolati, per avergli offerto un po' di grissini e tenergli le bocche occupate.

E chi così

 Grazie per avergli fatto notare che erano in un ristorante, a voce bassa ma ferma, quando facevano i musi ed i capricci.
 Grazie per aver lasciato raffreddare i vostri mezzi fusilli alla salsa di noci, per fargli notare che avevano scelto loro la pasta in bianco che gli era stata servita (alla velocità della luce, peraltro - Scegliere qualcosa di veloce invece che aspettare in eterno un piatto strano indica che sapete come portare i figli al ristorante)
 Grazie per averli tenuti seduti, o attorno al tavolo, tenendoli lontano dal passaggio i camerieri.
 Di avergli offerto anche la pasta alle noci, ma senza clamore e senza insistere.
 Di averli portati in bagno prima che frignassero, accompagnandoli dopo che avevano chiesto di andare - e non lasciarli vagare come zebù nella savana.

 E quando proprio c'è stato il buco tra la pasta e la bistecca (altra scelta azzeccata), grazie alla Nonna Lombardi che ha tirato fuori la bustina con cui copriva la carta d'identità e l'ha data alla nipotina "grande", tenendola impegnata con la busta e poi facendogli vedere la foto e cosa c'era scritto - da qui so i vostri cognomi, signora.

Grazie per avermi fatto finire il mio fritto misto, le mia patatine, la millefoglie con la crema Chantilly, ed anche il caffè - qui dovrei ringraziarvi un po' meno, me ne fossi andato prima avrei evitato quella ciofeca marrone, ma non sottilizziamo (sub-domanda: perché il caffè dei ristoranti fa sempre schifo?)

 Non che io vada al ristorante spesso, ma di genitori che si buttano faccia nel piatto e lasciano la prole allo stato brado ne ho visti un tot. Gente che ha troppo da conversare "tra grandi" per occuparsi dei figli che si annoiano.
 Spero che continuiate così:  ci sono speranze che le due signorine Ricci diventino, quando sarà tempo, delle cittadine responsabili ed educate, di cui c'è un gran bisogno...

5 commenti:

  1. Gente che ha troppo da conversare "tra grandi" per occuparsi dei figli che si annoiano?
    Ma la soluzione è semplice: gli porti qualocsa che lo possa tenete occupato, tipo il monopattino a 4 ruote così può correre felicemente per tutto il ristorante e loro possono farsi gli affari loro fergandosene se il suddetto pupo rompe le scatole a tutti gli altri occupanti della pizzeria, ai camperieri e se in un momento di impeto rovescia una sedia che finisce dritta dritta sul piede di qualcuno.
    Ma che suddetti genitori fossero delle emerite teste di segatura senza educazione lo hanno dimostrato anche nel non chiedermi minimamente scusa e dandomi pure dell'esagerata, e nel, ovviamente, continuare a lasciare il pupo libero e ramingo a cazzeggiare per la pizzeria.
    Bravi, bravi genitori, continuate così e vedrete che presto o tardi vi troverete a passare un sacco di tempo a chiacchierare dei cavoli vostri fuori da un pronto soccorso mentre dei dittori vi rappezzano il frutto dei vostri lombi perchè se continuate a ignorare il pupo e a lasciargli fare tutto quello che vuole, prima o poi, pure lui si fa male sul serio, non solo agli altri, di cui evidentemente non frega una emerita cippa lippa.

    AMEN.


    ImpiegataSclerata

    RispondiElimina
  2. Chiavi di ricerca aprile 2012
    Foto di bambini che rompono

    RispondiElimina
  3. Chiavi di ricerca, ottobre 2012
    I bambini rompono

    RispondiElimina
  4. Chiavi di ricerca Novembre 2012
    Bambini che rompono

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...