giovedì 21 aprile 2011

Dilemma: la macchina fotografica nuova.

L'avevo già addocchiata a settembre dell'anno scorso - super scontata.
Adesso è ricomparsa in vetrina, e per fortuna non rosso Ferrari ma un anonimo grigio argento.

Questa roba qui a lato: Exilim EX-H5, che la versione  più piccola e a prova d'idiota della serie con lo zoom 10x.
Che lo zoom 10x è una di quelle cose che sulla mia scasso macchina non ho, e che delle volte mi piacerebbe avere.
 Che ce l'ha la compara dei miei viaggi e ci fa delle belle cose: che poi dice di no, che c'ha le foto con l'alzheimer, che non è venuta bene. Ma son meglio delle mie.

 Oltre al fatto che la mia macchina attuale ormai cade a pezzi, ha la polvere dentro al video (grosso come un francobollo), ha le mattane quando metto una card da più di 1Gb (e già con quella rema) - oltre ad essere grossa e pesante.



 I due soli punti buoni che ancora ha la vecchia signora è che ha il mirino - sarò tradizionalista - e che va con due stupidissime pile a stilo, niente batterie costose. Ma per il resto, ha già visto e fotografato abbastanza, la macchinetta.

Anche se poi, io mi farei anche la Exilim nuova, ma di media faccio delle foto così scarse che non faccio neanche l'album.
 Vale la pena, in un mese come questo in cui sono già stato sulle spese, di approfittare dell'occasionona?

13 commenti:

  1. Non rosso ferrari mi pare decisamente meglio.
    Altro non saprei dirti: fotograficamente parlando ho la stessa competenza, e abilità, di un bradipo afflitto dal morbo di Parkinson.

    RispondiElimina
  2. Considera che prima o poi la devi cambiare...
    Che dipende per uqnado ti serve.
    Che magari fra un po' costa meno.
    Che fra un po' forse non la trovi più...
    Soppesare... Che gran casino...

    Ma in definitiva se la compri subito finisci di stressarti.

    ImpiegataSclerata

    RispondiElimina
  3. A dire il vero, il prossimo piano è per San Diego 2012, a dirla tutta.

    L'avevano in vetrina a settembre e poi è sparita, adesso ricompare ad ulteriori dieci euro in meno.

    Il punto è che va a finire come al solito: che se non la piglio adesso, fra sei mesi non so se ricompare ad ulteriori dieci euro in meno o se smettono di produrla e il modello nuovo viene cinquanta euro in più...

    Che la H5 è da un po' che è in giro: io ho il dubbio che quella rosso ferrari e questa fossero quelle "da finire" per passare al modello nuovo.

    Hum, ci sto penasndo...

    RispondiElimina
  4. Io ho comprato il modello vecchio quando è uscito il modello nuovo risparmiando parecchio ma in definitiva mi son trovata nel posto giusto nel momento giusto perchè in quel negozio non ci vado mai ed è fuori dai miei soliti giri.
    Magari fra 12 mesi si trova di meglio a meno, giusto quando uscirà il modello successivo nuovo.

    ImpiegataSclerata

    RispondiElimina
  5. C'ho pensato.
    E alla fine sono arrivato alla solita conclusione:

    Se la compro, novantotto su cento fra sei mesi la ritrovo scontata al 50%.

    Ma se non la compro adesso, scomparirà e quando la vorrò ci sarà solo qualcosa d'altro e di più caro.

    Quindi, l'ho comprata - aspetterò a cercare la seconda pila ed una scheda più grande e prestante.

    Quello che devo trovare, adesso, è una pellicola da mettere sullo schermo per proteggerlo.

    RispondiElimina
  6. Alè!!!
    La pellicola per la mia e per il cellulare l'ho presa su Ebau. Però credo che un qualunque negozio di macchine fotografichepotrebbero avercelo. Credo...

    ImpiegataSclerata

    RispondiElimina
  7. Hum, andrò a dare un'occhiata ai negozi, che, su Ebay, sembrano cari...

    E con calma penserò anche alla batteria di scorta.

    Tra l'altro, sto caricando la sua originale, con il carichino in dotazione, e non sono mica tanto sicuro di capire quando è "cotta", pronta da usare.
    Vado a cercare il manuale d'istruzione...

    RispondiElimina
  8. andato a cedere.

    Cischia, ce l'hanno, la pellicola per schermo.
    Hanno anche una versione con proprio la finestrina di plastica dura adesiva da mettere sopra lo schermo.

    Ma costa forse meno a farsela spedire dal''altro capo del mondo, che comprarla qui.
    12 euro per una bustina di due pellicole, dieci euro una singola finestrian di plastica.

    Mi guardo in giro se riesco a trovare un negozio che vede sia una pila di scorta che la plastichetta ad un prezzo decente.
    Finora trovo solo la pellicola o solo la batteria, non tutti e due.

    RispondiElimina
  9. LdM (Legge di Murphy): Ogni errore di battitura cambierà il significato della frase nel modo peggiore
    Era andato a Vedère (guardare), con Cèdere (sbregarsi).

    Comunque, alla fine ho ordinato la pellicola da una ditta che vende solo pellicole per display, a livello mondiale.

    E si stanno sbattendo parecchio, per tre euro e novantacinque spese incluse.
    Mi hanno mandato finora quattro e-mail:
    - una per conferma ordine,
    - una per conferma del prelievo dalla carta di credito,
    - una con le istruzioni di montaggio a fumetti e video (del tipo, stacca la carta e 'piccicala)
    - Una ieri sera con la conferma che hanno appena imbucato in Germania la busta con la mia pellicola.

    Un sacco di lavoro, per un pezzo di plastichina.

    RispondiElimina
  10. Quella sì che è serietà!

    ImpiegataSclerata

    RispondiElimina
  11. Puttenza delle poste germaniche, la lettera con la pellicola è già qui...
    E c'è dentro un chilo di carta con tutte le revoche tradotte in italiano maccheronico, il modulo per rimandare indietro il materiale difettoso, il tagliando per lo sconto sul prossimo ordine e un foglio di istruzioni.
    Più la bustina col pezzettino di plastica adesiva.ù

    Sempre più convinto che per tre euro e novantacinque, sia quasi uno spreco.

    RispondiElimina
  12. Risolto anche il problema secondario: ho regalato la vecchia macchina fotografica a mio fratello.

    Che viaggiava ancora a pellicola con quelle usa e getta.

    RispondiElimina
  13. la pellicola "opaca" alla fine non è che sia poi 'sto granché.
    É senza dubbio opaca: il problema che è sempre opaca, non fa riflesso ma trattiene benissimo le ditate. Vabbè, ora che lo so...

    Quello che però mi sta sconvolgendo la vita è che la Exilim NON riconosce le foto verticali.
    Il vecchio catorcio, facendo la foto con la macchina per dritto girava automaticamente le foto.
    Il nuovo portento della tecnica, no.
    E quindi mi trovo torri sdraiate, figure intere sbieche - faccio un sacco di foto verticali, io.
    E poi mi devo mettere lì con il programmino e ruotarle di 90° una volta nel computer.

    Vero che tanto devo comunque usare il programmino (irfanview) perché la risoluzione della macchina si può scegliere tra 5M, 3M (2048x1536) o web (640x480), senza niente in mezzo.
    E quindi una stringitina gliela devo dare a mano, già che stringo raddrizzo.

    'cidenti alla tecnologia, davvero.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...