martedì 29 marzo 2011

Un viaggio da fantascienza per la casa di Clooney (Villa del Balbianello, Lenno (Como))


 Pubblicata ieri nella Rubrica Italians di Beppe Severgnini.


Un amico fan nordeuropeo vuole visitare Villa del Balbianello, Lenno, Lago di Como. set di alcune scene di "guerre Stellari" (Episodio II). Atterrerà in uno degli aeroporti di Milano.
 Neanche nell'Orlo Esterno è credibile che da Linate l'unico autobus vada a San Babila e serve un altro bus per una qualunque stazione.
 Che da Orio l'unica è lo shuttle: non è quello con cui Chewbecca "vola disinvolto", è il bus per la Centrale.
 Malpensa è più tranquillo: c'è un treno per Saronno e da lì a Como. Certo, beccando il treno express che si ferma a Saronno e non quello express che va dritto a Cadorna, o l'express per la Centrale. Tutti express sono, però (PDF orari).
 Como ha più stazioni del treno degli sgherri di Jabba: e che per arrivare a Como Lago è linea LeNord, mentre Trenitalia porta a Como San Giovanni, che però a Como si Chiama stazione FS.
 Ed è più facile trovare la base ribelle su Yavin che il molo del traghetto da Como - che il sito navigazione Lago Como semplicemente non dice dov'è (e anche Google traccheggia). É di fronte al capolinea dei bus e alla stazione Como Lago, ma bisogna usare spie Bothan per scoprirlo.
 E lasciamo perdere i siti del trasporto locale comasco, discreti come la luna di Endor, nascosti nelle pieghe della rete.
 Qui - in italiano- nascondono in link non segnalati di bei PDF degli orari stampati come la guida anni'70 che si comprava in edicola. E da cui con un po' di sforzo si può dedurre a che ora parta il bus o la motonave per Lenno, in una insalata di simboli, martelli, croci, bicchieri di martini, asterischi. Ma non il prezzo, dato che l'ennesimo PDF stampa una tabella zeppa di sovrapprezzi, tasse minime inderogabili e voci bizzarre.
 Dovrò affrontare i dettagli delle scale mobili in Centrale, delle obliteratrici rotte, delle fotocopie attaccate con lo scotch alle porte.
 Tutto questo per andare di fronte a casa Clooney, non nelle paludi di Degobah.

 E poi uno dice la fantascienza.
E le foto della Villa, se vi interessano, le potete trovare nel mio album, qui sotto a sinistra.
Villa Del Balbianello, Lenno, 2007

28 commenti:

  1. Ci vorrebbe Indiana Jones....

    ImpiegataSclerata

    RispondiElimina
  2. Che le stazioni di Como siano tante concordo, ma i mezzi sul lago sono buoni, sarà perché li paragono alla Brianza, ma c'è un autobus(con 100 di linee che vanno pure in Svizzera) ogni ora, persino da paeselli di 4 capre e 2 pecore, il traghetto per Balbianello c'è ogni 20 minuti 4 giorni a settimana, costa 5 euro andata+ritorno, negli altri giorni si può benissimo andare a piedi. Non dimentichiamo poi i treni locali, che fanno schifo fisicamente, ma sono relativamente puntuali(da Monza e Lecco neanche un'ora!), se escludiamo le Nord ovviamente..
    Insomma, non la farei così tragica^^ anche perché gente che abita a 100 km da Milano ovvero tutti i vari paeselli in provincia di Como e Lecco ci mette meno di me ad arrivare nel capoluogo lombardo da cui disto 24 km...

    RispondiElimina
  3. Poi, andando a grattare per bene, i servizi per la zona di Como non sono male.

    É che un italiano "normale" per capire come fare per andare da Qui a lì.
    Bisogna scavare, cercare, aprire PDF, leggere le tabelline in aramaico con i geroglifici per feriale/festivo/semifestivo.
    Scoprire dove diamine lo prendo, il dannato battello, il fatto che scendi a Como San Giovanni e nessun autobus locale passa di lì ma passano per Como Stazione FS.
    Che è lo stesso posto, ma lo devi sapere a priori che sugli orari non c'è segnato.

    E questo io che capisco l'italiano.
    Che i siti sono solo in italiano o con delle traduzioni in inglese paura - o a metà.
    Pensa un po' il compare dal nord europa che mastica solo inglese.

    Ripeto, il servizio è migliore che non le commedie da/per un qualunque aeroporto e una qualunque stazione di Milano - che forse sono un pelo più importanti dei collegamenti Como-Lenno.

    Ma per scoprire come andare da Heathrow a Slough, cerchi su goggle e trovi venti siti che hanno in alto a sinistra hanno le finestrelle "da dove parti" e "dove arrivi", che a loro volta sono linkate alle piantine delle stazioni con l'indicazione dove sono le macchinette, alla posizione sulla mappa, e al costo.

    C'è persino nel sito delle ferrovie poalcche - anche se solo in polacco.
    E, si suppone che l'Italia non sia proprio conciata come la Polonia, o no?

    A che serve un servizio "normale", se non so come servirmene?

    RispondiElimina
  4. Il problema è reperire on-line le informazioni... Ricordo che per capirci qualcosa sulle stazioni di Como (e reperire così gli orari giusti) mi ci picchiai abbastanza. Ma si sa che il sito di Trenitalia non è un granchè...

    ImpiegataSclerata

    RispondiElimina
  5. Il problema della Lombardia è che è divisa in centomila linee per i trasporti pubblici. L'Atm, che 30 anni fa e più, era il fiore all'occhiello di Milano, è diventata un disastro, oltretutto agli autisti non appena imparano il viaggio che devono fare li cambiano di zona, così impazziscono anche loro. Come se non bastasse alcuni autisti saltano le fermate, così a piacere loro.. Ecco perché nasce quella serie di 100 linee e passa che circolano su tutto il lago, fino in Svizzera, tutta la Valtellina e ora anche a Monza, prima si chiamava SPT, ora avendo conglobato altre linee, si chiama in un altro modo, hanno anche il librettino nelle stazioni, il problema è appunto che non sanno tradurre bene o non traducono affatto. Va da se che l'ATM si cucca più soldi di loro pur facendo un quarto di quello che fanno loro... da quello che ho capito sta ex SPT è una specie di consorzio di trasporti locali associati, senza contributi dalla stato o roba simile.. purtroppo non riescono molto ad uscire dalla mentalità locale, tanto è vero che non risulta da nessuna parte o quasi(se non nel libretto di cui sopra)che vanno anche a Lugano! Insomma il servizio è buono, ma non sanno informare molto la gente.
    Mi sorge anche il sospetto che un po' c'entri l'ATM che fa di tutto per boicottare aziende non sue associate..
    I treni sono un altro casino a parte, le Nord sono un bordello da anni(ne sappiamo qualcosa noi tutti), costano tanto e fanno confusione, hanno anche un problema simile all'ATM: anni fa erano il meglio del meglio, ora lasciamo stare.
    Morale si è finiti che è meglio Trenitalia che, come ben dice Baba, è da picchiarsi -_-.
    Va da se che dalle mie parti levano gli autobus avvisando 4 giorni dopo tale cambiamento, costano sempre di più, la metro è, anche nelle ore di punta, ogni 12 minuti mentre ad Assago ogni minuto e loro il librettino non te lo danno, anzi per chiedere gli orari o guardi sul sito internet(sempre con solito casotto pdf)o vai in edicola, ci sarebbero i paletti alle fermate ma vengono puntualmente distrutti dai pischelli
    In provincia di Como, Lecco ecc, se provi a farlo ti arriva la multa salata

    RispondiElimina
  6. Qui

    Il problema della Lombardia è che è divisa in centomila linee per i trasporti pubblici.

    intendevo dire centomila "aziende di trasporti" ;)

    RispondiElimina
  7. Complimenti per la pubblicazione dell'articolo sul Corriere!

    RispondiElimina
  8. Beh.. Anche a Milano città c'è qualche problemino... Domenica scorsa c'ero e dovevo andare intorno a zona Maciachino... Ehmmm.... Il giorno prima avevano innaugurato 4 km di metro in più (4 fermate che mi poar di aver capito hannoo impiegato 8 anni a realizzare e l'ultima fermata, Comasina, era ancora di là da essere finita)... E avevano rivoluzionato 6/7 percorsi autobus... Nessuno ci capiva un tubo... Capolinea cambiati completamente, percorsi di là di qua non si capisce dove come quando.... Solo al 3° autista di autobus abbiamo avuto l'informazione corretta (dopo aver girato come cretine sotto la pioggia per quasi un'ora, in tondo)... Più o meno.... E il giorno dopo... Ehm.... L'autista dell'autobus che ha preso mia madre il mattino dopo, nonostante lei gli avesse chiesto lumi e avesse ricevuto rassicurazioni sulla fermata giusta, si è scordato, ha saltato la fermata ed è passato oltre... Fermando un po' più in là, dopo che mia madre glielo ha fatto presente...

    Ma anche a Genova stanno rivoluzionando tutto. Biglietti più cari e meno autobus. Era meglio il casino di Milano, almeno si andava a migliorare, lì bastava farci un po' d'occhio.

    ImpiegataSclerata

    RispondiElimina
  9. Ho aspettato di sapere se le persone mi avevano scritto non avevano niente in contrario ad essere citate.

    Ho avuto un totale di sei risposte, pubblicando la mia mail.
    Due erano sproloquiatori che forwardavano i loro vaniloqui e le loro lettere non pubblicate dalla stessa rubrica. E lo ho forwardati nello Spam senza passare dal via.

    Due, Laura e Paolo, hanno apprezzato la lettera.

    Vale B. ha fatto di più, mi ha mandato una lista lunga un braccio di link con tutte le sue "scoperte": da viaggiatrice, si era messa a fare quello che ho fatto io, cioè accumulare informazioni.

    Ma la lettera che mi ha aperto il mondo è quella del Signor Leonardo.
    Che mi ha mandato due cortesissime righe indicandomi http://www.trasporti.regione.lombardia.it che ha come intestazione un lapalissiano infrastrutture e mobilità.
    In basso a destra, scorrendo la pagina, c'è una icona "orari e linee dei mezzi di trasporto", che apre una finestra a mezzo schermo che ha, in un angolo Collegamento tra le principali localit� della Lombardia (comuni e frazioni) con la A accentata fraccata e che punta ad un lapalissiano indirizzo http://62.101.84.174/trl_index.htm che NON si può linkare direttamente.

    La grafica è migliorabile, le risposte stringate e piene di geroglifici, ma è un sito che ha una visione d'insieme di quasi tutto si muove in Lombardia.

    E lì mi partono i polsini.

    Il sito c'è: fatto un po' così, ma c'è.
    Perché, perché è stato nascosto in un link a matriosca, irrintracciabile, ignoto ed introvabile da Google?
    Fare una bella finestra "Da dove vuoi partire", "dove vuoi arrivare", "quando" come un qualunque sito dell'universo era troppo difficile?
    Perché i siti degli aeroporti milanesi hanno delle pagine penose sui collegamenti e non hanno un bottone grosso così che punti a quel sito che, ripeto, conosce ogni bus, treno, tram e traghetto lombardo?

    Questa è la pagina dei collegamenti esterni a Malpensa: ditemi se sembra il sito di un Hub internazionale.
    Questa è la pagina dei bus dell'aeroporto di Dusseldorf, che è un aeroporto medio/grande, non l'aeroporto più importante della Germania (Come Malpensa pretenderebbe di essere, almeno per il Nord Italia).
    Lista dei bus, e paginina che porta alle ferrovie renane. Fantascienza?

    RispondiElimina
  10. Fare una bella finestra "Da dove vuoi partire", "dove vuoi arrivare", "quando" come un qualunque sito dell'universo era troppo difficile?
    Sì, decisamente. Io abito in Corso Sempione, a 50m dalla fermata Milano Nord Domomodossola (che se cerchi Domodossola sul sito delle Nord ti risponde con una pernacchia, mentre Cadorna e Bovisa ci riesce). Bene, se sul sito ATM cerco come raggiungere Duomo (NB: treno Nord con biglietto ATM fino a Cadorna - 1 fermata, + M1 direzione Sesto - 3 fermate, tempo totale 13 minuti circa) mi dice di prendere il tram 1 per 13 fermate, tempo totale circa 35 minuti. Senza contare che il percorso NON è protetto, quindi ne aggiungi almeno altri 10 per il traffico.
    Sul sito dei trasporti di Londra, ti dicono linee, rallentamenti, eventuali deviazioni di percorso causa lavori...

    RispondiElimina
  11. Ottimo esempio The Kaspa che conferma quello che dicevo sopra: l'Atm funziona moooolto peggio di una volta.
    Riguardo a quello dici Locomotiva, ovvero il problemino/one che il sito dei trasporti di Como e co sia introvabile, non è per essere fissati, ma io continuo a vederci la logica locale delle amministrazioni locali(ovvero non ci rompete)a discapito del turismo: del resto solo dei "geni" potevano fare quell'obbrobrio di muro sul lungo lago di Como. Senza dimenticare che sono anni ed anni che stanno facendo i trafori che dovrebbero collegare la Valtellina a Como.

    RispondiElimina
  12. Può essere: ma, se i bus dell'aziendina sono della provincia di Como, e questo può spiegare una certa pigrizia.

    Ma la navigazione non è di Como, è di tutti i laghi italiani, in una unica azienda statale.
    Si spiega già un pochino meno.

    E il sito dell'aeroporto di Malpensa (cioè, dico l'HUB celoduristico della Capitale della moda, città dell'expo eccetera), dico il sito dell'aeroporto più importante del nord-Italia se non d'Italia (spiegandoci come è che i francesi hanno un aeroporto importante (Parigi CDG), gli olandesi uno importante (Amsterdam), i tedeschi uno importante (Frankfurt), i britannici uno enorme (Heathrow) e noi italiani DUE importanti: Malpensa e Fiumicino)...
    Un sito di una ditta privata, la SEA, non di un burocratico pachiderma statale.

    Insomma, dicevo: sito del più potenterrimo aeroporto che c'abbiamo che sembra fatto dal cugino scemo.
    La sezione Linate, sempre SEA, è al lumicino.
    Il sito di Orio al serio, in proporzione, sembra quasi decente.

    ATM milano, metropoli da bere, capitale della mdoa, città dell'expo, che non distingue tra un treno ed un bus imbottigliato nel traffico.
    Evviva.

    E, appunto, il sito con la vista d'insieme, che salterebbe tutti i particolarismi, inquattato laddove non batte ne il sole ne google.

    RispondiElimina
  13. Eh i siti di servizi pubblici in Italia fanno schifo quasi sempre, tranne rare eccezioni.
    Ti sfido, per esempio, ad entrare nel sito della regione Lombardia e trovare dove si può richiedere il patrocinio.
    Oppure nel sito di una qualsiasi università e trovare, nella sezione concorsi, come scaricare l'ultimo bando...
    Se li trovi subito ti regalo una gigantografia della mitica infermiera Inga...

    RispondiElimina
  14. O guardare il sito dell'Università e capirci qualcosa... Ho dovuto fare delle ricerche su qualcuna di esse (da specificare che non trovi un sito uguale all'altro, eh....)... Cercare cose straaaaaaane, tipo l'indirizzo... O il numero di telefono del centralino... Ecco... In un paio di questi siti non si trovavano... No dico, mi pare che sia il minimo che ci si aspetterebbe di trovare nella Home page....
    Lo stesso dicasi dei siti di certi Comuni... Anche lì sapere dove stanno di casa.... Da morire dal ridere se cerchi sulle pagine bianche... Ti tira fuori una sfilza diindirizzi e numeridi telefoni... Panico... Tu chiami il 1° (tanto per iniziare) e ti risponde la polizia municipale, poi il cimitero, il bidello della scuola incazzzzzzzzato (che ti chiede perchè hai telefonato lì e cercare di spiegare che hai trovato il numero sulle pagine bianche è inutile perchè continua a sbraitarti contro e non ti fornisce il numero giusto perchè non lo sa)... Poi capita di imbroccare per davvero il centralino del Comune Comune quello vero vero, chiedi se ti può passare il Geometra Tal dei Tali e ti senti rispondere che non c'è. Chiedi se ti può dare il numero che ci riprovarai più tardi e ti senti rispondere che non è possibile perchè è nuova, non li conosce a memoria e lì intorno non c'è nessuno che potrebbe leggerlo dalla rubrica e lei non può farlo perchè è non vedente (e fornirle i mezzi per farle fare il suo lavoro senza metterla in difficoltà no, eh?)...

    In definitiva, in Italia, vige la legge dell'incasinamento e della complicazione affari semplici il più possibile che se no non son contenti. Mah?!?!?!

    ImpiegataSclerata

    RispondiElimina
  15. E che io mi lamentavo del lago di Como.

    Mettetevi comodo, che appena sbroglio la matassa, vi racconto di un altro lago irraggiungibile...

    RispondiElimina
  16. Chiavi di ricerca di Agosto 2011
    Villa di balbianello (2)
    Come andare da stazione como a traghetti
    Per arrivare a como in treno che fermate

    RispondiElimina
  17. Chiavi di ricerca di Novembre 2011
    Guerre stellari villa bar
    Italians severgnini blog

    RispondiElimina
  18. Chiavi di ricerca dicembre 2011
    Stazione autolinee como dov'è?
    Trenitalia da dove vuoi partire como dove vuoi arrivare s s givanni

    RispondiElimina
  19. Chiavi di ricerca marzo 2012
    Lenno villa balbianello come arrivare d a saronno
    Villa balbianello clooney
    Villa del balbianello star wars

    RispondiElimina
  20. Chiavi di ricerca aprile 2012
    Punta balbianello
    Raggiungere villa del balbianello da milano

    RispondiElimina
  21. Chiavi di ricerca maggio 2012
    Chi abitava a villa balbianello
    Lenno imbarco per villa balbianello
    Villa balbianello matrimonio principessa leila (era Mammà Padmé con papà Anakin)

    RispondiElimina
  22. chiavi di ricerca luglio 2012
    Battello per villa balbianello
    Dov'è la stazione di san giovanni a como
    Villa del balbianello clooney
    Villa di clunei a lenno

    RispondiElimina
  23. Chiavi di ricerca, agosto 2012
    Battello per villa balbianello
    Traghetti lenno balbianello
    Villa balbianello traghetti

    RispondiElimina
  24. Auguri di buon compleanno sushi
    Battello per villa balbianello

    RispondiElimina
  25. Chiavi di ricerca, ottobre 2012
    Dov'è fermata autobus como san giovanni
    Traghetti lenno-balbianello
    Traghetto x balbianello
    Chiavi di ricerca, ottobre 2012

    RispondiElimina
  26. Chiavi di ricerca Novembre 2012
    Biglietto giornaliero treno/metro da lecco per rho fiera
    Ramo milano rho treni nord
    Sacrifici umani villa balbianello
    Villa balbianello misteri
    Villa del balbianello mistero

    RispondiElimina
  27. Chiavi di ricerca, dicembre 2012
    Villa del balbianello

    RispondiElimina
  28. Chiavi di ricerca, marzo 2013:
    Dov'è stazione como san giovanni
    Villa del balbianello mezzi pubblici

    Chiavi di ricerca, aprile 2013:
    battello per villa balbianello
    lenno imbarcadero per villa balbianello

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...