venerdì 25 marzo 2011

Chiavi di ricerca: non ce n'è mai abbastanza

Ho scoperto che il simpatico contatore offerto "di serie" da blogsgot è caruccio, ma non è proprio quello a cui ero abituato.

 il Contatore Blogspot fa un sacco di bei calcoli e statistiche, è pulito e semplice, e fa la cosa che più mi mancava: consolida gli accessi dalle varie pagine di un unico sito.
Quindi so quanta gente arriva, per dire da Il Favoloso Mondo Degli UtOnti, e non solo dal fritto misto di singoli URL di post.ioegliutonti.blogspot.com/titolocosì o /titolocosà.

Ma non mi fa due cosette che a me garbano:


1) Non mi da i nomi server e la lista degli IP: non posso vedere se accede a questo nuovo blog quello della "CaniStracci Oil s.r.l." (ho parecchi server col nome di aziende reale, banche, dittone e artigiani, tra gli abituali).
 Ne posso vedere se ripassa la Presidenza del Consiglio, l'Euratom, il Ministero della Difesa, Rifondazione Comunista o l'Università della Bretagna.
 Certo, ci sono anche un sacco di accessi banali da telecom o iunet, ma son venute fuori cose gustose, da quella lista.

2) ed è grave, mi da solo un assaggio delle chiavi di ricerca: mi mette in lista solo le prime otto o dieci, non mi fa una lista di diciotto pagine con TUTTE le chiavi di ricerca del mese con cui fare una mia classifica personale.
 E sperare di trovare qualche domanda scema da mostrare al pubblico ludibrio.

 Quindi, nel dubbio, ho raddoppiato il contatore, ed è apparso un simpatico Shinystat con il numero totale di visite a partire da dieci minuti fa, giù in basso a sinistra.
 Lì il contatore totale, mentre quello in fondo mostra il grafico negli ultimi trenta giorni, che male non fa.


 Il primo aprile, lista delle chiavi di ricerca mescolando i due contatori qui e quello nel vecchio sito.

1 commento:

  1. Chiavi di ricerca giugno 2012
    Contavisite mondiale da inserire nel blog

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...