giovedì 30 dicembre 2010

Il cenone ed il tango della tirchieria


 Si avvicina il capodanno - ed inizia il gioco di strategia.

    Ovvero, papà sta tentando il colpo di andare al cenone e far pagare mia mamma, come già fatto un mese fa.

  La teoria è che, se ci vuole andare lei, allora paga lei.
  Quindi sono giorni che mio papà fa il vago, incontra gente che gli dice "ah, noi andiamo qui, vuoi venire?" e nicchia, gira attorno, tace.
  Aspetta che sia mia mamma a dire di si. Così papà è giustificato a fare l'ospite.
  Mia mamma ormai ha mangiato la foglia e tace, anzi rilancia che ha incontrato il talaltro che li ha invitati ad andare con loro e "di dirgli qualcosa": che mi papà vada a parlare e decidere.

  É tutto un zig-zag di forse, quasi, di però, per mettere alle strette l'altro e fargli fare la mossa definitiva.
  Finirà che stanno a casa a guardarsi in cagnesco con un panettone avanzato.

  Io intanto mi squaglio...

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...