venerdì 6 aprile 2007

Un'altra...

 Nuova cicatrice: a parte quelle morali, se n'è aggiunta una nuova fisica.
 Ustione sotto l'occhio destro: una scheggia di metallo dalla fresa, supera il riparo, sponda su una chiave inglese, rimbalzo sulla mia mano che sta girando la manovella che gli da la spinta per infilarsi sotto l'occhiale per piantarsi lì.
 Avete presente quelle cose da Willie il Coyote? Ecco, uguale.

 Non credo che la mia faccia peggiori ancora, cicatrice più, cicatrice meno... Però, AHIA!


 fase due. rientro dal lavoro

  Apro il rubinetto dell'acqua calda: a casa mia l'acqua calda è un'utopia, la caldaia è rotta da anni e si mette a fare tlik-tlak perchè scatta il blocco se si accende il bruciatore dell'acqua.

Se vuoi lavarti, devi accendere i termosifoni, così si fa anche l'acqua calda. Anche ad agosto.

 Comunque: arrivo a casa dal lavoro
 Apro l'acqua calda
 La caldaia comincia  a fare tlik-tlak tlik-tlak
 Mia mamma si mette ad urlare e chiedere cosa faccio.

 Ora: visto che faccio il metalmeccanico e arrivo a casa abbastanza sporchetto, quando la caldaia fa il rumore dell'acqua calda, esattamente, cosa starò facendo?
 Lavarmi? Solfeggio con sassofono e rubinetto? Fondazione di un nuovo partito? (Ho già il nome: Mani Pulite)

 Domanda due: perché mia Mamma lo chiede OGNI VOLTA che apro il rubinetto e la caldaia fa tlik-tlak?

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...